La Ricerca vocale su Sky Q è arrivata: ecco come funziona

Con l’anticipo di un mese la ricerca vocale è disponibile sulla piattaforma SKY Q: ecco come cercare i film dei vostri attori e registi preferiti, lanciare canali e serie TV tutto con la semplice pressione di un bottone ed un comando a voce.

La Ricerca vocale su Sky Q è arrivata: ecco come funziona
nor

In attesa che Apple porti Siri su Apple TV nella nostra lingua chi vuole divertirsi a comandare la propria TV con ricevitore SKY ora può farlo con qualche settimana in anticipo rispetto al previsto praticamente in contemporanea con l’arrivo della soundbar dedicata di Devialet: la ricerca vocale su SKY Q è disponibile e funziona piuttosto bene.

Gli utenti Sky Q che nella mattina del 10 Settembre si sono messi a cercare con il noioso sistema tradizionale del telecomando un contenuto sulla piattaforma che unisce diretta a programmi on demand oggi hanno avuto una sorpresa: è apparso sullo schermo un messaggio che invitava a premere il bottone sul fianco del telecomando (di cui forse non vi eravate neppure accorti) per lanciare l’attesa ricerca vocale su Sky Q.La Ricerca vocale su Sky Q è arrivata: ecco come funziona

L’operazione è semplicissima anche se in un primo momento, in mancanza di una lista di comandi (forse dovuta all’anticipo con cui è uscita), l’utente si possa chiedere se esistono particolari codici di comunicazione: noi abbiamo provato quelli più “naturali” che vengono dall’esperienza con Assistente Google e con la versione inglese di Siri per Apple TV.

I comandi più immediati sono quelli del cambio canale o della ricerca di un determinato attore o regista: dobbiamo dire che il sistema risponde ottimamente alle richiesti in lingua “mista” con domanda in italiano e nomi stranieri e così vi arrivano subito i risultati.

Basta premere il bottone sul fianco e apparirà l’icona del microfono e la richiesta “Ciao Cosa posso fare per te?“: la voce sarà catturata dal microfono presente sul fronte sotto il logo Sky.

La Ricerca vocale su Sky Q è arrivata: ecco come funziona

Ovviamente se sapete già il titolo del film della trasmissione che volete vedere potete inserire direttamente il titolo: “Xfactor“, “MasterChef” o “Coco“; se inseriamo “Cerca Film di JJ Abrams” e ottengo “Super 8” e “Into Darkness” nella guida TV con l’opzione di registrazione della futura trasmissione, se chiediamo “mostra Valentino Rossi” troviamo una marea di contenuti di Sky Sport dalle interviste ai reportage ai documentari “storici”. “Avvia Sky TG 24” apre il canale e la trasmissione diretta, “Vai al canale 131” cambia sul relativo canale mentre non sembrano essere disponibili i canali che passano attraverso il digitale terrestre come 5001 o 5501.

In realtà possiamo fare a meno dei verbi dettando solo nomi di film e registi, attori, protagonisti, generi ma è sicuramente più “rassicurante” dettare una frase completa.

La Ricerca vocale su Sky Q è arrivata: ecco come funziona

Per quanto riguarda i generi possiamo chiedere “Mostra i film di Stasera” e ci viene mostrata la lista delle Prime Visioni. Allo stesso tempo possiamo chiedere “Mostra film di Animazione”,”Mostra Film D’azione”, “Film Romantici” ma non possiamo cercare film di produzione Francese o tedesca; se chiediamo “Mostra film giapponesi” vengono mostrati film aventi il Giappone come tema principale ma di produzione internazionale.

Possiamo gestire le registrazioni già effettuate: noi abbiamo provato con un concerto e  dettando “Avvia Sting – Live in Berlin” parte il filmato o dall’inizio o dal punto in cui lo avevamo lasciato. Possiamo poi dettare Stop / Pausa / Riprendi e pure Avanti o Indietro x2 fino a x30 per gestire l’avanzamento o il rewind nella linea del tempo.

Con “Guida TV” accediamo al relativo menu.

Non si può al momento avviare una registrazione da un programma in corso con il comando vocale “Registra” e non possiamo lanciare un episodio specifico di una stagione televisiva: se chiediamo “mostra Modern Family settima stagione quarta puntata” arriviamo alla pagina principale della serie.

Non c’è una risposta vocale e i messaggi di “mancata risposta” alle domanda sono questi: quando una richiesta non può essere esaudita si arriva ad una schermata che approssima la risposta o una scritta che spiega come non sia stato possibile completare la ricerca: “Non trovo risultati corrispondenti alla tua ricerca“. Se il sistema non comprende del tutto il comando appare una scritta con “Mi dispiace non ho capito

Insomma i primissimi dialoghi con il controllo vocale di Sky, a parte la selezione delle puntate delle serie sembrano funzionare discretamente: vediamo nelle prossime ore di fornirvi ulteriori dettagli e qualche trucco in più, man mano che lo sperimentiamo, su come accedere ad alcuni comandi e contenuti specifici o se il sistema verrà migliorato nelle prossime settimane.

E’ previsto che i comandi vocali funzionino sia per chi ha di Sky Q Black (comodo per chi aveva fatto un abbonamento a MySky negli ultimi due anni e aveva un ricevitare Humax che è stato sostituito) sia per Sky Q Platinum ovviamente sulla postazione principale che è dotata del comando con attivazione del microfono.