L’aggiornamento GoPro Fusion VR ne aumenta la risoluzione

GoPro Fusion VR, la camera a 360 gradi di GoPRo guadagna una maggiore risoluzione grazie al nuovo aggiornamento firmware.

L’aggiornamento GoPro Fusion VR ne aumenta la risoluzione

Non capita spesso che una telecamera guadagni in risoluzione tramite un software, eppure l’aggiornamento GoPro Fusion VR sembra essere l’eccezione alla regola. La società ha rilasciato un firmware beta che porta la sua macchina fotografica Fusion VR a catturare immagini 5.6K sferici a 24 fotogrammi al secondo.

Non si tratta di un incremento di risoluzione significativa, considerando la risoluzione 5.2k originale, ma potrebbe si tratta comunque di una miglioria apprezzabile, considerando soprattutto che avviene tramite un semplice aggiornamento software.

L’aggiornamento GoPro Fusion VR ne aumenta la risoluzione

Il firmware supporta anche time-lapse in questa modalità sferica, e con il nuovo aggiornamento adesso supporta anche il formato RAW sia per le foto notturne, sia per le foto timelapse con intervalli di 5 secondi o più.

Oltre all’aggiornamento della camera, anche il corrispondente aggiornamento del software Fusion Studio su PC dovrebbe fornire  una migliore qualità delle immagini, con una più facile l’importazione nelle versioni di Adobe Premiere e After Effects 2019.

Oltre a servire come aggiornamento di risoluzione per Fusion, la versione beta invia un messaggio chiaro agli utenti: GoPro è ancora impegnata  sul fronte delle videocamera VR. Questo a conferma di quanto affermato il capo azienda Nick Woodman, che ha casualmente confermato l’arrivo di una fotocamera Fusion 2 nel corso di una conferenza stampa tenuta al CES 2019 scorso. Il nuovo firmware è adesso una versione tangibile di questo annuncio.