fbpx
Home Macity Internet Mac con schermo touch, ora Apple potrebbe costruirli davvero

Mac con schermo touch, ora Apple potrebbe costruirli davvero

La possibilità che un giorno avremo a disposizione Mac con schermo touch riemerge periodicamente, fin da quando Apple ha introdotto iPhone e soprattutto iPad: Apple ha sempre smentito ipotesi e supposizioni e, in numerose occasioni, i manager top del colosso di Cupertino hanno sempre negato questa possibilità.

Nel corso dell’ultimo weekend però l’ipotesi dei Mac con schermo touch è riemersa dalle nebbie e soprattutto dallo sterminato parco di brevetti depositati e di proprietà Apple. Questo a causa di una animazione individuata su Mac App Store dallo sviluppatore Louie Mantia: si tratta di una breve grafica in cui era visibile una mano stilizzata che con un dito interagiva con i tre pulsanti di una finestra macOS, i tre tasti rosso, giallo e verde in alto a sinistra che permettono di chiudere, ridurre e ingrandire la finestra attiva.

Una grafica su Mac App Store fa sognare i Mac con schermo touch

Il mistero si infittisce ulteriormente perché, poco dopo la segnalazione di Mantia sui social, Apple ha rimosso la breve grafica animata sostituendola con una immagine statica che riportiamo in questo articolo, in cui non risulta più nemmeno visibile la mano che interagisce con il display.

Una grafica su Mac App Store fa sognare i Mac con schermo touch

In questo articolo inseriamo in apertura una clip dove risulta visibile la mano che interagisce con lo schermo del Mac e, poco più in basso, anche una immagine di come appare ora la stessa schermata. Nel momento in cui scriviamo sembra sia stato rimosso anche il post su Tiwtter dello sviluppatore. Ricordiamo che solo pochi giorni addietro Craig Federighi, responsabile software di Apple, ha escluso ancora una volta l’arrivo di Mac con schermo touch.

L’intervento del dirigente escludeva questa possibilità rispondendo a una domanda sulle somiglianze per grafica, interfaccia e anche per diverse funzioni tra macOS Big Sur e i sistemi operativi per iPhone e soprattutto iPad. In ogni caso le esatte parole di Federighi non escludono che future versioni di macOS potrebbero introdurre il supporto per comandi touch e gesture.

In realtà, ora che i Mac funzionano con varianti degli stessi processori che Apple impiega su iPhone e iPad, e sono in grado di eseguire gli stessi software con poche o nessuna modifica, la possibilità che arrivino Mac con schermo touch è più alta che mai.

Qui tutto quello che c’è da sapere su macos Big Sur, invece per tutto quello che c’è da sapere sui primi portatili Mac con processore Apple Silicon M1 si parte da questa pagina.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,966FansMi piace
93,794FollowerSegui