Macgo: player Blu-ray ”ufficiale” per Mac a metà  prezzo, ultime ore

L'offerta su Macgo, il primo e uno dei migliori software per riprodurre Blu-ray su Mac,  va verso la conclusione. Solo per pochi giorni, ormai questo software che permette di usare un lettore opzionale BD interno o esterno, e di leggere i file ISO e cartelle BDMV, ufficialmente riconosciuto dalla Blu-ray association, è ancora in sconto a 30 dollari, circa 22 euro. Su Amazon lettori Blu-ray da 70 euro

L’interessante occasione con cui  Stacksocial [sponsor] offre a soli 30 dollari, circa 22 euro, il Blu-Ray Player di Macgo, va verso la conclusione. C’è, infatti, solo fino a domani mattina per approfittare dell”offerta sconto del 50% su questo software Mac, l’unico regolarmente licenziato dalla Blu-ray association, con il quale usare il Mac per vedere Blu-ray o cartelle BDMV.

Grazie a Macgo possiamo trasformare il nostro Mac in una centrale home theater completa, finalmente in grado di riprodurre i film in altissima definizione disponibili su Blu-ray superando i limiti di OS X che non supporta ufficialmente la riproduzione di questo formato

Il software di Magco è un player estremamente versatile, la cui utilità non si limita solamente alla riproduzione di film sui dischi BD: a questo scopo ricordiamo occorre dotare il nostro Mac di un lettore ottico Blu-ray opzionale, sia questo esterno o interno. Muniti del programma di Macgo infatti è possibile anche riprodurre i file di backup Blu-ray in formato ISO memorizzati sul disco fisso del Mac e anche le cartelle BDMV che contengono tutti i file audio e video dei film BD.

A queste funzioni principali si aggiungono poi le funzioni di player tuttofare, infatti il Blu-ray Player per Mac di Macgo è in grado di riprodurre perfettamente tutti i formati audio e video più diffusi tra cui VideoCD, MOV, MKV, AVI, FLV, WMV, MP4, MPEG, RMVB, MP3, WMA, AAC, AC3 oltre ai dischi DVD e moltissimi altri formati ancora.

Uno degli aspetti più importanti, come accennato, è ll fatto che Macgo è ufficialmente riconosciuto come software per la riproduzione di dischi e video Blu-ray. Questo significa che è altrettanto ufficialmente supportato dall’associazione che si occupa di implementare questo standard. Lo sviluppatore così ha accesso a tutte le modifiche software e del sistema di codifica e protezione dei DVD, cosa che minimizza il rischio che ad una nuova versione dello standard, si perda la possibilità di vedere un film.

Da notare che quando si inserisce un disco per la prima volta Macgo richiede la connessione ad Internet, questo per scaricare la chiave di decodifica del disco. Successivamente, una volta riprodotto per la prima volta il film, non è più necessario avere il Mac connesso alla rete perchè la chiave è acquisita.

Visto che il Mac non ha un lettore Blu-ray, il nostro consiglio è di acquistare questo Hitachi-LG a 70 euro che legge (ma non masterizza) o il Samsung SE-506AB su Amazon (98,50 euro), leggero e comapatto  capace non solo di leggere ma anche di masterizzare i dischi in Blu-ray ad  una velocità rispettabile: 6X ed è compatibile con i quad layer.

Macgo funziona su MacBook Pro, MacBook Air, Mac mini, iMac con almeno OS X 10.5 o superiori, i requisiti minimi sono: processore Intel Core 2 Duo da 2,4GHz o superiore e 512MB di memoria RAM.

Il prezzo di listino è di 60 dollari, circa 44 euro: grazie a Stacksocial può essere acquistato con il 50% di sconto a 30 dollari, circa 22 euro. L’offerta, fatto salvo estensioni, dovrebbe concludersi domani mattina, 21 febbraio, intorno alle 10
Macgo Blu-ray Player per Mac