MagniFlex porta al CES 2018 Magni SmarTech il super materasso smart: l’intervista video di macitynet.it

Un prodotto che nasce da un lungo studio e dall’impegno di aggiornamento di un marchio Italiano di alto livello che lavora in tutto il mondo. Magni SmarTech era al CES 2018 il suo SmarTech e la promessa di un modello semplificato anche per l’Italia. Macitynet ne ha parlato con Marco Magni presidente di Magniflex USA.

[banner]…[/banner]I materassi smart non sono una novità assoluta sul mercato e specialmente in quello USA che ha visto proprio al CES negli anni scorsi la presentazione dei primi modelli. Ma quest’anno all’evento di Las Vegas c’era un marchio alla sua prima partecipazione ma in grado di sfoggiare uno dei materassi o se preferite, un dei sistemi per il sonno più evoluti in commercio.


magni smartech

Già perchè mentre una buona parte dell’area smart home era dedicata a sistemi e gadget per l’analisi del sonno coniugate in tutte le maniere possibili c’è chi queste funzioni le ha inserite in un unico prodotto in grado non solo di analizzare il vostro riposo notturno ma anche le condizioni della vostra stanza da letto ed ad aiutarvi a viverla al meglio anche nella fase di inizio nottata o di risveglio. Il bello è che l’azienda che sta dietro a questo materasso ultrasmart è la per noi notissima Magniflex, prima nel mercato italiano per quanto riguarda la commercializzazione dei materassi ma pure un colosso a livello internazionale con 10.000 materassi prodotti ogni giorno esportati 35 milioni di consumatori in 97 diversi paesi.

Magni SmarTech, questo è il nome del materasso presentato da Marco Magni presidente di Magniflex USA che è il mercato di riferimento per questo tipo di prodotto ma il progetto è stato sviluppato in collaborazione con la casa madre per ottenere il giusto mix di creatività italiana, tecnologia e capacità di servire i clienti top che vogliono il meglio per l’”attività” che ci coinvolge per un terzo della nostra vita: il sonno.

Tra le caratteristiche di spicco di Magni Smartech c’è ovviamente la soluzione al problema del russare che viene ottenuta mediante l’inclinazione della parte superiore di appoggio che ritorna in posizione dopo 10 minuti che il soggetto ha smesso di creare rumori molesti. Ma i sensori e gli interruttori e l’”intelligenza” del materasso coinvolgono l’analisi dei parametri vitali e pure le condizioni illuminometriche della stanza rendendo il materasso SmarTech un vero e proprio concentrato di tecnologia.

E’ Marco Magni stesso a spiegarci tutte le caratteristiche insieme ai filmati che si succedevano allo stand Magniflex al CES 2018. Vi lasciamo all’intervista e al video che mostra come funziona il sistema “anti-snoring”.

Il prezzo di un materasso di questo tipo non è sicuramente accessibile a tutti e potrete scoprirlo nel corso dell’intervista ma Magniflex sta pensando ad un modello smart che sia alla portata di clienti meno facoltosi che tengono alla propria salute e al proprio risposo con un prezzo al pubblico inferiore ai 2.000 Euro: forse lo vedremo al Salone del Mobile di Milano nella prossima primavera.