MWC 2014: primo smartphone Ubuntu prodotto da Meizu

Il MWC 2014 darà spazio, finalmente, al primo Ubuntu Phone. Sarà Meizu, produttore con larga base in Cina, ma scarsamente rappresentato in USA e in Europa. Non si hanno date e prezzi di lancio, ma in quel di Barcellona, probabilmente, saranno elargiti maggiori dettagli in merito

Non è più una novità la volontà di Canonical di entrare a pieno regime nel ghiotto mercato mobile. E così, dopo anni di dimostrazioni e premesse interessanti è arrivato il momento di un debutto ufficiale. Come suggerisce engadget, il 2014, infatti, sarà l’anno del primo vero terminale mobile Ubuntu, con una presentazione attesa già al prossimo MWC 2014. Mancano ancora, quasi totalmente, riferimenti a date d’uscita, caratteristiche tecniche e informazioni sui prezzi, ma certamente il prossimo 24 di febbraio verranno elargite informazioni a riguardo. Inoltre, per stessa ammissione di Mark Shuttleworth, fondatore di Canonical, nel 2015 molti nomi noti nel panorama smartphone si avvicineranno al mondo Ubuntu mobile.

Guardando al presente, però, il nome più vicino ad Ubuntu, che probabilmente presenterà il primo smartphone con sistema operativo di Canonical è Meizu, produttore con una base ben consolidata in Cina, ma scarsamente presente in USA e in Europa. Shuttleworth mira a portare 50 top app su Ubuntu entro la fine dell’anno. Si tratta di un obiettivo nobile ed ambizioso, ma occorrerà capire se tale sforzo sarà sufficiente a radicare in molti sviluppatori, e nell’utenza, la concezione di Ubuntu come nuovo sistema operativo per la telefonia mobile.

In questo momento, grandi nomi Evernote, LastPass e Grooveshark sono già stati contattati per future applicazioni sul nuovo sistema operativo, ma c’è ancora tanto lavoro da fare e miriadi di applicazioni note da convertire al nuovo sistema operativo. Il prossimo MWC 2014 sarà certamente un ottimo trampolino di lancio.

ubuntu-phone-three