Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » Con iPhone e iOS 18, stop alla nausea in automobile

Con iPhone e iOS 18, stop alla nausea in automobile

Pubblicità

Soffrite di nausea mentre andando un macchina, autobus o magari treno guardate lo schermo dell’iPhone? Apple pensa a voi e nella lista delle novità di accessibilità, funzioni che vanno incontro a chi ha qualche tipo di handicap, piccolo o grande, che andrà ad introdurre con iOS 18 alla prossima WWDC, ci mette anche Vehicle Motion Cues.

Collocato accanto alle tre novità che riguardano direttamente CarPlay, Vehicle Motion Cues (letteralmente “segnali di movimento”) si occupa di fare fronte alla Chinetosi da Smartphone.

Che cosa è la Chinetosi?

Per capire quel di cui parliamo, vale la pena di spendere una parola sulla Chinetosi. Si tratta di quel malessere che colpisce circa il 15% della popolazione, prevalentemente i bambini, e provoca nausea e sudori freddi mentre si è in automobile.

A determinarla sono le sensazioni che provengono da occhi, orecchio interno, effetto effetto della gravità e della forza centrifuga e centripeta. Quando il cervello li percepisce  come disallineati, sostanzialmente perchè quel che l’occhio percepisce non è la stessa cosa si intuisce dal movimento fisico del corpo, ecco il malessere.

Chinetosi da Smartphone

La stessa problematica si verifica, quando abbiamo lo stesso tipo di disallineamento dei sensi e che coinvolge sempre il nostro corpo, ma con al centro lo schermo dello smartphone,.

In pratica i nostri occhi concentrati sullo schermo vedono un’immagine stabile e fissa, oppure che si muove, ma senza correlazione con  gli effetti dell’accelerazione o della decelerazione o delle curve a destra e sinistra del nostro corpo. La discrepanza confonde il cervello e provoca la nausea.

Carplay riconoscerà le sirene, aiuterà i daltonici e si controllerà a voce

Il rimedio Apple

Il rimedio offerto da Apple è basato sui sensori di iPhone (essenzialmente il giroscopio e l’accelerometro) che sono in leggere i nostri movimenti. Sfruttiamo questa capacità in varie funzioni dello smartphone, solo per fare un esempio quando camminiamo e viene tracciata con specifiche app la distanza e il numero dei passi oppure quando entra in azione dov’è. Anche l’orientamento dello schermo è rilevato dagli stessi sensori.

Quando si attiva Vehicle Motion Sensor, i sensori attivano dei pallini che si muovono sullo schermo. Lo faranno in accordo al movimento dell’auto, dando nei fatti movimento al display, che non apparirà più stabile mentre intorno a noi tutto si muove, ma sarà accordato al movimento dell’automobile, riducendo così effetti della Chinetosi.

Apple spiega che quando sarà disponibile, la funzione potrà operare in maniera automatica ogni volta che iPhone ritiene che sia necessario metterla in azione. Chi non ha problemi di chinetosi, potrà invece semplicemente tenerla disabilitata.

Quando sarà disponibile Vehicle Motion Cues?

Come abbiamo accennato in apertura, Vehicle Motion Cues è una delle nuove funzioni di accessibilità promesse da Apple come “in arrivo quest’anno”, il che significa che arriveranno con iOs 18 il cui annuncio è previsto per giugno e il rilascio in autunno.

Non è però detto che sarà subito disponibile con la prima versione. In passato diverse nuove funzioni sono state introdotte man mano, con aggiornamenti progressivi.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità