Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » Netflix Games sarà su App Store con videogiochi separati

Netflix Games sarà su App Store con videogiochi separati

Pubblicità

Per sbarcare su App Store, Netflix Games dovrà caricare i videogiochi singolarmente. E’ quanto scoperto dallo sviluppatore Steve Moser che avrebbe avuto modo di analizzare il codice delle app che l’azienda si appresta a rilasciare e dal quale emerge un funzionamento molto simile a quello che già ritroviamo oggi sulla piattaforma Android.

Ciò è dovuto dal fatto che Apple vieta i servizi all-in-one: se ne era già parlato l’annos corso quando Microsoft bisticciò pubblicamente con Apple per l’impossibilità di rilasciare su App Store l’Xbox Cloud Gaming, il servizio di videogiochi basato sul cloud che avrebbe dovuto consentire all’azienda di riprodurre tutto il catalogo di videogiochi tramite un’app sola. Apple si è sempre appellata al fatto che in questo modo non avrebbe il controllo sui nuovi giochi e ciò metterebbe a rischio la sicurezza degli utenti, mentre adesso ciascun titolo deve prima passare al setaccio dell’App Store e sottostare alle sue regole.

Per Netflix Games quindi la strada per arrivare ad App Store sarà la stessa che sta percorrendo oggi su Android: sostanzialmente tramite la sua applicazione potrà permettere agli utenti di sfogliare il catalogo di videogiochi, e nel momento in cui ne viene selezionato uno l’utente sarà reindirizzato all’App Store dal quale potrà scaricarlo (se presente).

netflix games

Dal punto di vista dell’utente, l’esperienza d’uso non è così fluida e intuitiva come vorrebbe Netflix, o come chiedeva in passato Microsoft oppure come potrebbe chiedere Meta un giorno. D’altro canto anche Apple fa passare i giochi dell’abbonamento ad Apple Arcade tramite l’App Store, ponendoli però in una sezione separata, e ciò come dicevamo le consente di mantenere un certo livello di controllo sull’intero software che, attraverso la sua piattaforma di distribuzione, finisce poi sui dispositivi degli utenti.

E’ chiaro che l’app che fa da ponte è un sistema che all’atto pratico funziona, ma non offre quell’approccio che potrebbe mettere Netflix Games nella posizione migliore per poter competere alla pari con Apple Arcade. Per il momento il servizio di Netflix non è basato su cloud, ma se in futuro le cose dovessero cambiare, a quel punto la sua esistenza su App Store dipenderà soltanto da un eventuale modifica di Apple al suo regolamento, una condizione che date queste premesse ci sembra molto improbabile.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

I nuovi iMac con chip M3, Wi-Fi 6E e Bluetooth 5.3

Minimo storico iMac con M3, solo 1299 €

Su Amazon va in sconto va al minimo l'iMac con processore M3 in versione base. Lo pagate 330 euro meno del suo prezzo di listino nella configurazione con 256 GB di disco, CPU 8-core e GPU 8-core, solo 1299 €
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità