Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » News » Niente modalità burst sugli iPhone precedenti il 5s

Niente modalità burst sugli iPhone precedenti il 5s

Volete usare la modalità burst su iPhone precedenti il 5s? Toglietevi l’illusione. Al contrario di quanto riferito da alcuni siti americani che avevano diffuso questa voce sostenendo che praticamente ogni iPhone con iOs 7 poteva usare il Burst, solo iPhone 5s è in grado svolgere questa interessante funzione che permette di scattare fino a 10 immagini al secondo e successivamente scegliere la migliore.

La prova, svolta da chi scrive su due iPhone, un 5 e un 5s, ha dimostrato che sul modello più vecchio tutto quel che avremo è una simpatica ma decisamente assai meno sofisticata, possibilità di scattare immagini in sequenza ad un ritmo di tre o quattro foto al secondo, ciascuna delle quali apparirà nel rullino fotografico come singola e distinta immagine. In pratica Apple ha attivato in iOS 7 una modalità di scatto continuo, simile a quella che si poteva ottenere con il classico scatto motorizzato di un tempo. Nulla a che vedere con la vera modalità burst che funziona in maniera del tutto diversa.

modalità burst

Tenendo premuto il bottone di scatto su iPhone 5s, quel che succederà prima di tutto è che saranno scattate dieci immagini al secondo. Secondariamente nel rullino vedremo una singola immagine perché il sistema operativo avrà scelto per noi lo scatto migliore. Come spiega Apple il processore analizza rapidamente ciascun frame e decide quale è più definito e chiaro e anche in quale di essi le persone che avremo eventualmente fotografato non hanno gli occhi chiusi. Che ci siano molti scatti e non un solo scatto lo percepiremo dalla scritta “sequenza” seguita dal numero di immagini che abbiamo scattato e dalla simulazione di una pila di foto.

La ragione per cui iPhone 5s ha la vera modalità Burst mentre gli altri modelli no, è chiaramente nella velocità del processore che è in grado di operare molto più rapidamente sia nel controllo dello scatto che nella scelta delle immagini. Ma ragioni per cui in iPhone 5s c’è il burst e negli altri telefoni no, a parte, resta il fatto che le informazioni fornite nei giorni scorsi erano sbagliate e le speranze mal riposte.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità