Vivaldi 1.12, il browser per professionisti è ancora più potente e versatile

Vivaldi

Il browser Vivaldi è diverso: adotta per primo soluzioni che i browser concorrenti poi inseguono. Vivaldi 1.12 offre accesso istantaneo alle proprietà delle immagini, funzionalità avanzate nei download e regola persino i colori delle pagine web

Disponibile Vivaldi 1.12, nuova versione del browser alternativo creato da un’azienda fondata dall’ex CEO di Opera Software Jon Stephenson von Tetzchner e dall’ex dipendente Tatsuki Tomita. La nuova release integra tre novità importanti: l’accesso istantaneo alle proprietà delle immagini, funzionalità avanzate nella sezione “Info” dei download e una opzione per regolare i toni di colori saturi nelle pagine web.

La funzione che consente di visualizzare le proprietà delle immagini evita di usare estensioni ad hoc. Facendo click con il tasto destro del mouse (o equivalente combinazione con il trackpad) è possibile visualizzare nome dei file o URL, modello di fotocamera utilizzato per scattare l’immagine, profondità di campo e sensibilità sensore (ISO), tempo di esposizione e lunghezza focale dell’obiettivo, istogramma curve colore, bilanciamento bianco e metodo colore, dimensione e “peso”, ora e data della foto, software utilizzato per elaborare l’immagine. Questi dettagli, com’è facile immaginare, sono comodi per chi crea siti web, per chi si occupa per lavoro di fotografia e altri professionisti ancora.

Il pannello “Trasferimenti” è una delle caratteristiche più apprezzate di Vivaldi: offre accesso a segnalibri, download, note, cronologia e sito web preferiti dall’utente. Gli sviluppatori spiegano che gli utenti vogliono di più da questo pannello e nuove funzioni specifiche sono state integrate. Il pannello “Trasferimenti” ora mostra informazioni sul nome del file, la velocità di download, l’URL dal quale un file è scaricato, la cartella destinazione usata, data e ora dello scaricamento. È anche possibile selezionare in che modo ordinare la visualizzazione dei download, per nome, tipo, dimensione e così via.

Vivaldi 1.12

Molto particolare è la funzione che, come accennato, consente di controllare la saturazione di alcuni colori nei siti web. Questa richiesta è stata fatta da un utente via Twitter e gli sviluppatori l’hanno implementata il giorno dopo integrando uno slider nelle Impostazioni.

Come sempre Il browser in questione vanta funzionalità interessanti quali la possibilità di attivare/disattivare al volo il caricamento delle immagini, funzione di zoom con uno slider dedicato, la possibilità di attivare/disattivare filtri video al volo (effetto seppia, scala di grigi, bianco e nero, ecc.), evidenziare elementi (es. tutte le immagini), usare solo e soltanto font monospaziati, la possibilità di raggruppare più pannelli trascinandoli uno sull’altro, prendere appunti anche integrando le schermate, sfruttare comode scorciatoie di tastiera e molto altro ancora.

Dopo aver scaricato il browser Vivaldi da questo indirizzo, è disponibile anche per PC Windows e Linux, basta copiarlo nella cartella Applicazioni del Mac. Il motore di ricerca da usare di default può essere impostato cliccando sull’icona a forma di lente di ingrandimento in alto a destra: si può scegliere tra Yahoo, Bing, Startpage, DuckDuckGo, Ecosia, Wikipedia e Google. Il browser Vivaldi è disponibile per Mac, Windows e Linux.