Nuovo CEO Microsoft, in salita le quotazioni di Mulally, scende Elop

Si restringe la rosa dei possibili “papabili” al ruolo di Ceo Microsoft. I nomi più probabili sono ora Alan Mulally, già CEO di Ford Motor, e l'internal executive Satya Nadella. In discesa invece le prospettive per Stephen Elop, fautore dell'acquisizione di Nokia

Alan Mulally ceo Ford icon 600

Bloomberg riporta che il consiglio di amministrazione della multinazionale di Windows, presieduto da Bill Gates, sta puntando in direzione di Alan Mulally e Satya Nadella come potenziali nuovi CEO Microsoft, due nomi già presenti nella lista dei candidati a questo ruolo, almeno stando a indiscrezioni che circolano da tempo.

Il nome di Alan Mulally, ora amministratore delegato di Ford, è in circolazione da settembre tra quelli inclusi nella rosa dei possibili candidati per sostituire Steve Ballmer, per pochi giorni ancora nel ruolo di Ceo Microsoft.

Altri “papabili” al ruolo di amministratore delegato, sono: Tony Bates, responsabile della divisione Skype di Microsoft, Kevin Turner attuale direttore operativo della società e Stephen Elop, fautore dell’unione tra la casa di Redmond e Nokia e non da tutti benvisto. Ricordiamo che solo pochi giorni fa circolavano voci secondo le quali una volta nominato Ceo di Redmond, Elop avrebbe stravolto l’organizzazione attuale della multinazionale di Windows, tagliando ad esempio Bing, offrendo Office su altre piattaforme, iPad incluso, ed esternalizzando la divisione Xbox.

Mulally è di Seattle, dove si trova l’area metropolitana di Redmond, il quartier generale di Microsoft, ha conseguito la laurea in Ingegneria Aerospaziale all’Università del Kansas. In passato ha lavorato per Boeing, ricoprendo vari incarichi, contribuendo alla realizzazione dei più noti velivoli della compagnia, inclusi il 727 e 777. Da settembre 2006 è presidente e amministratore delegato di Ford.

Satya Nadella è l’attuale vice presidente della divisione Cloud ed Enterprise in Microsoft. Ha un Master of Science degree in Computer Science dell’University of Wisconsin, un Master in Business Administration dell’University of Chicago e titoli accademici quali Engineering in Electronics and Communication conseguiti al Manipal Institute of Technology. Prima di essere assunto da Microsoft nel 1992, ha lavorato per Sun Microsystems come membro del technology staff.

Alan Mulally, CEO di Ford