Nuovo MacBook Pro 8-core, i primi benchmark confermano l’incremento di velocità

I primi test con Geekbench confermano la maggiore velocità dei nuovi MacBook Pro rispetto ai precedenti modelli. Primi confronti tra precedente e nuova generazione.

Nuovo MacBook Pro 8-core, i primi benchmark confermano l’incremento di velocità

I nuovi MacBook Pro, presentati solo qualche giorno fa, sono davvero molto più veloci dei modelli precedenti. Lo si nota  dai primi benchmark “ufficiosi” apparsi in rete e pubblicati da Geekbench.

Sul sito (costruito intorno ad una utility con lo stesso nome) che permette di valutare le prestazioni di Cpu e GPU, è apparso un primo test di riferimento per un dispositivo denominato “MacBookPro 15,3”, presumibilmente, appunto il nuovo MacBook Pro 8-core. Stando a quanto indicato, i test single-core evidenziano un punteggio di 5879, mentre quelli multi-core arrivano a 29184, valori che effettivamente confermano la maggiore velocità.

Come termine di paragone, con il precedente modello Intel Core i9 a 2.4GHz si otteneva un punteggio di 5348 nei test single-core e 22620 nei test multi-core. I valori con i carichi di lavoro eseguiti fruttando tutti i core di calcolo disponibili sulla piattaforma di prova mostrano un incremento di prestazioni del 29% rispetto al modello precedente.

Nuovo MacBook Pro 8-core, i primi benchmark confermano l’incremento di velocità

Anche il francese Macg ha effettuato alcuni test. I valori mostrati dei grafici con Geekbench sono differenti dal test apparso su Geekbench ma evidenziano ad ogni modo le migliorie ottenute anno dopo anno.

Nuovo MacBook Pro 8-core, i primi benchmark confermano l’incremento di velocità

Nuovo MacBook Pro 8-core, i primi benchmark confermano l’incremento di velocità

Ricordiamo che secondo Apple i nuovi modelli offrono prestazioni due volte più veloci rispetto al MacBook Pro con processore quad-core e prestazioni del 40% superiori rispetto al MacBook Pro 6-core.

Nei prossimi giorni arriveranno nuovi test con applicazioni reali. Sarà interessante conoscere i dettagli con applicazioni quali Photoshop, Xcode, applicazioni di video editing, programmi nei quali il già veloce dei nuovi MacBook Pro 15″ 8-core, offrirebbe prestazioni di circa il doppio più elevate del vecchio MacBook Pro con processori quad-core. Con un software come Final Cut Pro X è possibile montare fino a 11 stream multicam simultanei di video 4K.

Per i costi dettagliati delle configurazioni dei nuovi MacBook Pro vi rimandiamo alla relativa pagina di Apple Store online. Tutte le notizie specifiche sui nuovi MacBook Pro (benchmark, novità e tanto altro le trovate nella sezione di macitynet.it dedicata a MacBook Pro 2019)