Come risolvere i problemi delle connessioni Wi-Fi in macOS

Alcuni utenti passati lle nuove versioni di macOS lamentano problemi di connettività alla rete WiFi dopo l'aggiornamento al nuovo sistema operativo, segnalando l'impossibilità di connettersi ad alcune reti o la perdita della connessione. Ecco alcuni consigli per risolvere il problema.

Come risolvere i problemi delle connessioni WiFi in macOS

Alcuni utenti passati alle nuove versioni di macOS lamentano problemi di connettività alla rete WiFi dopo l’aggiornamento al nuovo sistema operativo, segnalando l’impossibilità di connettersi ad alcune reti o la perdita della connessione. Il problema sembra riguardare per lo più gli utenti che hanno eseguito l’aggiornamento e non quelli che hanno eseguito un’installazione pulita. Che cosa fare? Sono varie le soluzioni possibili. Eccole in ordine:

Rimozione delle configurazioni di rete e file di preferenze

È possibile cestinare i file con le preferenze concernenti la gestione della rete. Per farlo correttamente procedete in questo modo:

1) Disattivate la connessione WiFi

2) Dal Finder, selezionate il menu “Vai”, scegliete la voce “Vai alla cartella”, copiate e incollate questo percorso:

/Library/Preferences/SystemConfiguration

3) Fate click su “Vai”, cancellate (spostate nel cestino) i seguenti file:

com.apple.airport.preferences.plist

com.apple.network.identification.plist

com.apple.wifi.message-tracer.plist

NetworkInterfaces.plist

preferences.plist

e riavviate il computer (non preoccupatevi se alcuni dei file indicati non sono presenti).

4) Dopo aver riavviato il computer, riattivate la connessione WiFI: i file prima cancellati verranno ripristinati e sarà necessario individuare la rete WiFI di nostro interesse indicando l’eventuale password.

Come risolvere i problemi delle connessioni WiFi in macOS

Verificate i DNS

Se la connessione WiFi è attiva ma non riuscite a navigare sulle pagine web, potrebbe essere un problema di server DNS. Selezionate “Network” nelle Preferenze di Sistema, sulla sezione a sinistra selezionate “WiFi”, fate click su “Avanzate”, portatevi nella sezione DNS e indicate nella colonna “Server DNS” i seguenti indirizzi:

8.8.8.8

8.8.4.4

208.67.222.222

208.67.220.220

Fate click su OK, chiudete la finestra delle preferenze Network e riprovate. Gli indirizzi in questione sono di servizi che offrono liberamente i propri DNS, consentendo la risoluzione di nomi in indirizzi Internet (DNS), risolvendo in automatico i nomi corrispondenti a vari indirizzi host digitati nei browser alla prima interrogazione.

Resettate le impostazioni della PRAM

Se ancora il problema non si risolve, l’inconveniente potrebbe avere a che fare con qualche inconveniente hardware. Potrebbe essere necessario resettare la PRAM del computer. La PRAM (Parameter Random-Access Memory) è una sezione della memoria del computer sulla quale sono memorizzate determinate impostazioni (es. il disco di avvio designato, la risoluzione del monitor, il volume degli altoparlanti e altre informazioni). Se per qualche motivo, l’area della PRAM si corrompe, è possibile ripristinarla usando questa procedura:

  1. Spegnere il Mac.
  2. Individuare i seguenti tasti sulla tastiera: Opzione, Cmd (o “Mela”), P e R.
  3. Accendere Mac.
  4. Premere immediatamente e continuare e tenere premuti i tasti Opzione-Comando-P-R (bisogna premere la combinazione di tasti prima che sia visualizzata la schermata di colore grigio). Tenere premuti i tasti fino a quando il Mac si riavvia e sentiamo il suono di avvio per la seconda volta.
  5. Rilasciare i tasti.

 

Resettare l’SMC

Se neanche il reset della PRAM funziona, bisogna a questo punto provare il reset dell’SMC, il controller di gestione del sistema. l’SMC è responsabile di molte funzioni di basso livello dei Mac con processore Intel. Tra queste funzioni sono incluse: la gestione della batteria, alcuni sensori, la retroilluminazione della tastiera e altro. La modalità di reimpostazione del controller di gestione del sistema varia secondo il computer (se è un Mac con batteria rimovibile, non rimovibile o un MacPro, un iMac o un Mac Mini). Trovate le indicazioni su come resettare l’SMC a questo indirizzo.

Altre problematiche

Se neanche a questo punto la connessione WiFi funziona, il problema potrebbe avere a che fare con il router. Il primo tentativo da fare è spegnere e riaccendere il router dopo una decina di secondi. Dopo la riaccensione attendete che il dispositivo si allinei (luce ADSL fissa) e riprovate. Se continuate ad avere problemi, potrebbe trattarsi di problematiche che hanno a che fare con il canale utilizzato, il posizionamento del router, interferenza da altri fonti. A questo indirizzo trovate un nostro articolo che spiega come ottimizzare la connessione wireless.

Alcuni utenti segnalano di essere riusciti a risolvere problematiche di connessioni ad alcuni router disattivando il Bluetooth; è un tentativo che si può fare ma non è ovviamente una soluzione non adatta per chi ha la necessità di usare dispositivi Bluetooth.