Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » AggiornaMac » OS X 10.8 Mountain Lion, uno sguardo a Promemoria

OS X 10.8 Mountain Lion, uno sguardo a Promemoria

Appleinsider ha pubblicato alcuni dettagli sulla funzione Promemoria del futuro OS X 10.8 Mountain Lion. Questa funzione, di chiara provenienza iOS, permette di creare liste di cose da fare, impostare scadenze e ricevere un avviso all’avvicinarsi di un evento. È possibile visualizzare i promemoria nell’ordine in cui sono stati creati, in base alla scadenza o semplicemente visualizzare le liste di attività. iCloud permette di tenere i promemoria aggiornati e sincronizzati su Mac, iPad, iPhone e iPod touch (ogni modifica viene automaticamente inviata in push a tutti i dispositivi).

Il programma ricorda in tutto l’equivalente applicazione per iOS ed è di semplice uso: è possibile aggiungere promemoria semplicemente facendo click sul pulsante “+” ed eliminare le varie scadenze cliccando sul quadratino a sinistra dell’evento. Il pulsante con la “i” consente di specificare dettagli quali data, ora, priorità e aggiungere note. Semplici pulsanti in basso a sinistra permettono di modificare la vista, visualizzare il calendario, creare un nuovo elenco (subito sincronizzato con iCloud). È possibile importare/esportare file in formato iCal/Outolook e, aspetto interessante, impostare i promemoria in modo che siano automaticamente ricordati “in un giorno” o “in una posizione” e ripetere il promemoria ogni giorno, ogni settimana, ogni due settimane, ogni mese, ogni anno. Selezionando l’opzione “in una posizione” viene visualizzata una finestra che chiede l’autorizzazione a utilizzare la posizione corrente.

Dalla sezione “Notifiche” delle Preferenze di Sistema è possibile eventualmente scegliere lo stile delle notifiche per il Promemoria e far comparire un banner o un avviso in concomitanza dell’evento (lo stesso, al momento opportuno, apparirà anche su iPhone e iPad).

Nell’ultima release di OS X 10.8 Mountain Lion inviata a sviluppatori e beta tester, è stata integrata la funzione di geofencing (“geo-recinto”), sistema che localizza gli utenti quando si trovano nei paraggi di un indirizzo (anche quello di un contatto) e fa partire l’avviso. Il sistema è già noto a chi usa iOS e consente, ad esempio, di rammentare di acquistare qualcosa, quando passiamo vicino un certo negozio. Sul Mac il sistema di localizzazione sfrutta le reti WiFi, meno precise rispetto al GPS dell’iPhone o iPad ma buona alternativa in assenza di altri metodi di localizzazione.  È possibile abilitare o disattivare questa funzione scegliendo dalla sezione “Sicurezza e Privacy” delle Preferenze di Sistema i servizi di localizzazione.

Resta da capire in che modo Apple intenderà far evolvere una funzione che, in questo momento appare simile a un’altra richiamabile da iCal. Nella versione 6.0 dell’applicazione iCal inclusa con OS X 10.8 Mountain Lion è in effetti sparita la voce “Nuovo elenco promemoria” dal menu “Archivio”.

Ricordiamo che a OS X 10.8 Mountain Lion abbiamo dedicato molti altri articoli. Potete visualizzarli tutti facendo click su questo indirizzo.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità