Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Cellulari, Telefonia e Tariffe » Per la Cassazione le compagnia telefoniche devono risarcire i disservizi agli utenti

Per la Cassazione le compagnia telefoniche devono risarcire i disservizi agli utenti

La Suprema Corte di Cassazione si è di recente pronunciata su una vertenza avente per oggetto un contratto di telefonia (ordinanza n. 3996/2020), statuendo come per l’utente è sufficiente nel procedimento allegare l’inadempimento della compagnia, mentre quest’ultima deve provare l’esatta esecuzione della propria obbligazione.

Nello specifico la compagnia telefonica era stata citata in giudizio da un’azienda, che aveva contestato numerosi disservizi nel contratto di telefonia che avevano compromesso l’esercizio dell’attività aziendale a causa del malfunzionamento delle linee.

“La Sentenza è importante in quanto mette ordine circa l’onere della prova esistente in queste tipologie contrattuali, consentendo quindi al consumatore/utente di allegare solamente l’inadempimento della compagnia telefonica, e se viene richiesto il risarcimento del danno, dimostrare quale danno sia stato concretamente subito – afferma il Presidente Nazionale del Codacons, Marco Donzelli – questo consente a tutti coloro che abbiano subito disservizi dalla compagnia telefonica ad agire per il risarcimento del danno, chiedendo la giusta corresponsione dei danni patiti.”

Telefono a disco e walkman, con GPO funzionano e hanno senso anche nel 2020

A fronte dell’inadempimento contrattuale derivante da malfunzionamento di linea telefonica, il danno non patrimoniale è sempre di difficile difficile. Tipicamente questi ricorsi sono consentiti in presenza di una impossibilità, in altre parole di una oggettiva difficoltà della parte interessata di provare l’esatto ammontare del danno.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità