fbpx
Home News Philips sfida Intel e Motorola

Philips sfida Intel e Motorola

Il campo dei processori per cellulari intelligenti e PDA sta per avere un altro contendente. Dopo Motorola, Intel e texas Instruments, arriva sul mercato anche Philips.

Il colosso dell’€™elettronica olandese ha gettato ieri il suo guanto di sfida, annunciando di essere pronta ad offrire a diversi produttori di cellulari per l’€™utilizzo del suo Nexperia, un processore integrato e multifunzione.

Nexperia, basato sulla popolare tecnologia di ARM (la stessa, tra gli altri, degli Xscale di Intel), contiene un decompressore per MPEG-4 e JPEG, supporta la connettività  wireless e la connessione ad Internet, schermi sensibili al tatto e tutta una serie di funzioni multimediali. Si tratta, insomma, del prodotto ideale per il mondo della telefonia cellulare di oggi e per il PDA.

A riprova delle sue ambizioni e a rafforzamento del suo ruolo in questo campo Philips ha rivelato che Nexperia è già  utilizzato in un prodotto di successo, il Sony Ericsson P800 che, basato su sistema operativo Symbian, è probabilmente il più noto e il più evoluto dei telefoni cellulari intelligenti.

Proprio sulla scorta del successo ottenuto dal P800, Philips spera di acquisire un cliente come Samsung e successivamente molti altri, costruendosi una nicchia di rilievo in un campo in forte espansione.

Ricordiamo che solo qualche giorno fa Philips aveva annunciato una strategia per la conquista di nuovi spazi nel settore dei semiconduttori. La sua divisione che si occupa di chip, infatti, attualmente si dibatte in qualche difficoltà  proprio per avere sottovalutato, come non fatica ad ammettere esplicitamente la società  olandese, l’€™esplosione della rivoluzione digitale costituita da DVD e telefoni cellulari.

Offerte Speciali

MacBook Air 2019 vs MacBook Air 2020, specifiche a confronto

Su Amazon il MacBook Air M1 con 512 GB SSD scontato quasi al 10%

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac con M1 è in offerta con uno sconto prossimo al 10% su Amazon. Ottimo spazio su SSD e tanta velocità per il nuovo MacBook Air.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,883FansMi piace
93,611FollowerSegui