Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » Software Mac / Win / Linux per iPhone e iPad » PhoneClean, elimina cache e file superflui per liberare spazio su iPhone e iPad

PhoneClean, elimina cache e file superflui per liberare spazio su iPhone e iPad

Libeare spazio iPhone e iPad lasciandolo libero per fotografie, video, applicazioni e molto altro è possibile grazie ad un software. Si chiama PhoneClean ed in meno di cinque minuti, garantito dai nostri test, è in grado di scovare ed eliminare tutti quei file inutili che occupano spazio e rallentano il dispositivo quali cache, cookie, file temporanei delle applicazioni e molto altro.

Per chi non lo sapesse ci sono moltissime applicazioni come ad esempio Facebook, Instagram, Twitter e Flipboard che giorno dopo giorno salvano una copia dei file sulla memoria del dispositivo (cache), come ad esempio l’anteprima delle immagini, in modo da velocizzare il caricamento delle pagine in futuro ed evitando così il download degli stessi file. Sebbene questo possa risultare un bel vantaggio in termini di consumo dei dati, tutto va a discapito dello spazio disponibile che, giorno dopo giorno, diminuisce irrimediabilmente.

Una soluzione possibile è quella di cancellare e re-installare le applicazioni. In questo modo verrà eliminata anche la cache, con lo svantaggio di dover avere a disposizione una rete dati per installare nuovamente le applicazioni, senza considerare che dovremo ricordarci dove le avevamo posizionate nel caso in cui volessimo averle di nuovo tutte in ordine. Fortunatamente esiste anche un altra soluzione, quella offerta da PhoneClean che farà il lavoro sporco per noi aggiungendo altri utili sistemi di pulizia più approfonditi per chi desidera recuperare ulteriore spazio eliminando anche dati quali registri chiamate, cronologia di navigazione, messaggi, file residui e molto altro. Una volta collegato iPhone o iPad al Mac o PC Windows tramite cavo, il software riconoscerà il dispositivo e permetterà di eseguire sostanzialmente due pulizie, una veloce ed una approfondita.

liberare spazio iphone

Con la pulizia veloce il software in pochi minuti eseguirà una scansione dell’intero dispositivo rintracciando la cache, i cookie ed i file temporanei delle applicazioni insieme ai registri di crash, i file temporanei, la cache delle foto ed altri dati utente. Nel nostro caso, utilizzando un iPhone 5 con iOS 7.1.2, sono stati impiegati circa 2 minuti per la scansione completa ed un altro minuto e mezzo per la rimozione dei file attraverso la pressione del semplice tasto Pulisci che comparirà alla fine della scansione. Non verrà cancellato alcun file importante quali documenti contenuti in applicazioni come ad esempio Documents di Readdle oppure messaggi, numeri in rubrica o altro: tutto ciò che sarà cancellato sono gli stessi file per i quali potrete decidere di attivare il relativo interruttore per la rimozione prima di avviare la scansione.

Allo stesso modo, con la pulizia approfondita potranno invece essere facilmente rimossi tutti quei file che interessano invece gli utenti più esigenti e che non vogliono mantenere messaggi, cronologie in Safari, registri chiamate e molto altro, ottimizzando conseguentemente l’intero sistema operativo. Anche in questo caso si potranno attivare o disattivare gli interruttori specifici per ciascun tipo di file, con l’unica differenza che il sistema effettua preventivamente un backup di tutti i file che andremo a rimuovere: in questo modo, se per errore ci accorgiamo di aver cancellato un file importante, sarà possibile ripristinarlo attraverso il backup. Nel nostro caso, con tutti gli interruttori attivi il sistema ha impiegato circa due minuti per il backup, un altro minuto per l’individuazione dei file e tre minuti per la pulizia. Nessun dato importante come ad esempio rubrica, note, promemoria, eventi in calendario ed altri dati personali saranno rimossi: per questi è stata studiata una terza sezione del software, denominata Strumenti, che permette di agire singolarmente su ciascuna applicazione nativa.

Sviluppato dall’azienda iMobie, è disponibile nella versione di prova per Mac e PC Windows a questo indirizzo che permette di effettuare la semplice scansione dei file per conoscere quanto spazio si recupererebbe utilizzando il programma: acquistando la licenza disponibile in diverse opzioni a partire da 19,99 dollari, circa 15 euro sarà possibile utilizzare completamente il programma per pulire ed ottimizzare tutti i propri iDevice.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Mac mini M2 Pro in sconto del 21%, risparmiate 330 €

Su Amazon torna in sconto e va al minimo il Mac mini M2 Pro. Ribasso a 1249 €, risparmio da 330 €

Ultimi articoli

Pubblicità