Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » Prenotare le vacanze su internet, i consigli per proteggersi dalle minacce informatiche

Prenotare le vacanze su internet, i consigli per proteggersi dalle minacce informatiche

Pubblicità

L’estate è arrivata. Dopo un anno di duro lavoro, finalmente possiamo far cadere la penna sul tavolo e partire per le tanto attese vacanze. Internet è il mezzo più utilizzato per prenotare soggiorni, hotel, treni e aerei, ma allo stesso tempo rappresenta anche una ghiotta opportunità per gli hacker estivi: singoli criminali o vere e proprie organizzazioni che approfittano del momento di leggerezza e di svago per rubare i dati delle carte di credito e i risparmi messi da parte per la partenza.

Cisco ha stilato un elenco di semplici consigli per contrastare le minacce informatiche che, con il tempo, sono diventate sempre più sofisticate.

Viaggi e prenotazioni

In questo periodo dell’anno assistiamo ad un forte aumento delle prenotazioni di viaggi. I criminali informatici lo sanno bene e sono particolarmente abili a creare offerte irresistibili. Siate sospettosi, prendetevi del tempo per fare qualche ricerca prima di procedere all’acquisto. L’azienda è affidabile? Ci sono errori di ortografia? Esistono recensioni sul sito? Fate attenzione a messaggi inaspettati e a offerte troppo vantaggiose, controllate bene la URL del sito e ricordate: se un’offerta è troppo vantaggiosa, molto probabilmente è falsa.

Acquisti on line, un nuovo costume prima di partire, la crema solare, un gioco da fare in famiglia o con gli amici, un regalo per quei parenti che non vediamo da tempo: la fretta ci rende distratti. Prestate attenzione ai siti per lo shopping, affidatevi a quelli più conosciuti e state alla larga dai domini di primo livello con estensione bid, top, e trade. In questo periodo le carte regalo e i buoni sconto sono i metodi preferiti dagli hacker per spingervi a cliccare su un link malevolo. Quale metodo di pagamento usare? È sempre preferibile la carta di credito, che offre spesso maggiore protezione in caso di frode, o servizi quali Apple Pay, Google Pay, PayPal, Samsung Pay e Satispay che permettono di usare un token al posto del numero di carta di credito. Ricordatevi infine di impostare gli alert sul vostro conto bancario.

Vacanze, occhio alle truffe: quasi 1 milione di vittime nell’ultimo anno
Foto di Ezequiel Garrido – Unsplash

Smartworking

La maggior parte delle aziende fornisce delle policy chiare su come comportarsi in caso di smartworking: utilizzare una VPN, l’accesso multi-factor e gli account aziendali per le comunicazioni di lavoro sono alla base di un comportamento sicuro. Sfruttate gli strumenti di collaboration messi a disposizione dall’azienda per inviare comunicazioni, file e per interagire con colleghi, partner e clienti. Non utilizzate le reti pubbliche e controllate che i vostri dispositivi e le vostre app siano sempre aggiornate.

Il recente Cybersecurity Readiness Index, report Cisco che mostra la preparazione e la resilienza delle aziende nei confronti della criminalità informatica, ha rivelato che solo il 7% delle aziende italiane è in grado di difendersi dalle minacce informatiche. Dal report emerge anche che il 75% degli intervistati si aspetta nei prossimi 12-24 mesi un’interruzione della propria attività a causa di un attacco, mentre il 31% ha dichiarato di averne subito uno nel corso dell’ultimo anno.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Torna il week end delle offerte Apple, iPhone a prezzi stracciati, iMac M3 al minimo storico

Su Amazon torna il week end degli sconti Apple. Ecco qui tutti i migliori sconti, come gli iMac M3 e gli Phone in ribasso fino al 26% e i primi risparmio sui nuovi iPad Air e Pro. Tutti i prodotti anche acquistabili in cinque rate senza interessi e garanzie.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità