Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPad » Prepararsi all’installazione di iOS 4.3 su iPad, iPhone e iPod touch

Prepararsi all’installazione di iOS 4.3 su iPad, iPhone e iPod touch

Pubblicità

E’ da pochissimo disponibile la nuova versione del sIstema operativo di iPad, iPhone ed iPod touch   (sono esclusi iPhone 2G e 3G e iPod touch 1G e 2G) e molti utenti non vedono l’ora di sperimentare direttamente le nuove caratteristiche. Ma ci sono delle precauzioni particolari da prendere prima di aggiornare il proprio dispositivo touch.

Il mio modello si può aggiornare?
Se non conoscete il modello di iPhone o iPod touch di cui disponete vi invitiamo ad andare a visitare la guida che abbiamo messo online su questa pagina di iPhonia con tutte le indicazioni utili. Per quanto riguarda iPad non ci sono problemi: i due modelli esistenti sono entrambi aggiornabili.

Una premessa
Se avete “taroccato” il vostro iPhone, iPod o iPad con qualche Jailbreak potete eseguire tutti i preparativi indicati qui sopra ma vi invitiamo a non precipitarvi nell’aggiornamento: potreste avere qualche problema.

Prima di tutto il backup
Prima di compiere operazioni di pulizia o aggiornamento sarebbe intelligente effettuare, cosa che va comunque ricordata periodicamente, un backup completo del proprio dispositivo iOS in modo da conservare anche quelle app che un giorno potrebbero scomparire dall’APP Store.

backup prima di iOS 4Il backup viene nornalmente effettuato in automatico al momento della sincronizzazione ma possiamo forzarlo premendo con il tasto destro (o ctrl-click) nell’estrema colonna sinistra di iTunes sul nome del dispositivo collegato, e scegliendo la voce backup che compare.

Vi ricordiamo che anche se le vostre App possono essere state trasferite sul computer non è detto che gli archivi collegati abbiano subito la stessa sorte. Il backup produce una copia fisica di tutti i contenuti e pure degli archivi che avete scaricato o elaborato con le App stesse sul vostro dispositivo touch.

Pulite il magazzino delle App
Buttate le applicazioni inutili dalla vostra libreria: come sapete una volta acquistata una applicazione e attribuita al vostro account potete sempre recuperarla dal computer oppure scaricarla di nuovo senza nuovi addebiti ma nel tempo, soprattutto per gli utenti di lunga data, si accumulano tante e tante di quelle applicazioni che spesso sono doppioni oppure versioni lite di software che poi abbiamo acquistato nella versione completa. 

L’aggiornamento è un’ottima occasione per dare una revisionata al vostro magazzino ed eliminare doppioni e inutilità varie. Potete cancellarle direttamente dal computer che dal dispositivo mobile. L’operazione oltre a liberare memoria preziosa ridurrà anche la confusione sulla springboard e accorcerà l’elenco delle app da sincronizzare.

Per cancellare una applicazione dal dispositivo touch basta tenere premuta l’icona per qualche secondo, far comparire l’effetto tremolio e poi premere sulla crocetta che porta all’eliminazione. Se invece volete eliminare radicalmente l’applicazione da iTunes dovere selezionarla dalla barra sinistra (una volta che avete premuto sulla barra Applicazioni relativa al dispositivo collegato) selezionatela con il tasto destro (o ctrl-click) e scegliete di cancellare l’applicazione 

Trasferite le vostre foto
Il backup salva tutti i vostri dati ma potreste avere a disposizione tutte le foto scattate o conservate sul vostro dispositivo touch per un recupero più immediato: collegate quindi il dispositivo al computer e trasferite tutte le immagini che magari non avevate ancora copiato anche senza cancellarle dal dispositivo stesso

Scaricate iTunes 10.2.1
Per approfittare delle nuove capacità di iOS 4.3 Apple ha rlilasciato una nuova versione di iTunes per Mac e PC, che potete scaricare partendo da www.apple.com/itunes. iTunes nella sua ultima versione è assolutamente necessario per poi poter effettuare una efficace sincronizzazione ed è da scaricare prima di effetturare l’aggiornamento del firmware. 

Se lavorate con iPhone, iPad e touch forse è meglio attendere
Se utilizzate il vostro dispositivo touch Apple con applicazioni specifiche che potrebbero avere problemi dall’aggiornamento forse è bene aspettare qualche giorno (o solo poche ore) per capire se l’applicazione avrà problemi con il nuovo OS. In questo caso non si tratta di un  passaggio da una versione “intera” all’altra che cambia molto spesso alcune chiamate interne del sistema operativo e quindi non dovreste ritrovarvi con un software critico per la vostra attività che smette di funzionare anche solo parzialmente. E’ bene comunque essere prudenti e non lasciarsi prendere dalla foga dell’update a tutti i costi. Per le applicazioni di base realizzate da Apple ovviamente non ci sono problemi. Vi consigliamo in ogni caso di verificare sull’APP Store se la vostra applicazione di lavoro è già stata aggiornata per la iOS 4.3.

iOS 4.3 è arrivato
Con qualche ora di anticipo rispetto alla data dell’11 Marzo iOS 4.3 è disponibile sui server Apple: collegate iPad, iPhone o iPod touch al vostro computer e lanciate iTunes, premente sull’icona del dispositivo e lanciate il controllo della’aggiornamento. Vi apparirà una finestra come quella che vedete qui sotto.

4punto3

L’aggiornamento del firmware è ancora una volta gratuito anche per gli iPod touch di terza e quarta generazione.

Il firmware pesa oltre 400 MB ed è diverso da modello a modello e quindi occorrerà un poco per completare l’operazione. Se scaricate il software attraverso altre vie ricordatevi di scaricare il firmware giusto per il vostro modello di iPhone / iPod touch o iPad pena il dover ripetere la lunga operazione in caso di errore. 

Essendo il firmware gratuito non ci dovrebbero essere problemi nel trasferirlo da un amico che ha gia compiuto l’operazione. Ricordatevi però che l’operazione va fatta sul computer con cui avete compiuto la sincronizzazione iTunes con il vostro dispositivo mobile, altrimenti potreste perdere i dati sincronizzati.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità