HomeMacityHardware AppleiPhone 14 contro iPhone 14 Pro, quale scegliere

iPhone 14 contro iPhone 14 Pro, quale scegliere

Come ogni anno all’uscita di nuovo hardware Apple, in particolare di nuovi smartphone, sorge immediatamente il dubbio: quale modello acquistare? Da tempo infatti Apple non presenta più un solo iPhone ma un ventaglio di prodotti. Quest’anno, come lo scorso e due anni fa, sono quattro, raggruppati in due categorie: “non pro” e Pro. Parliamo di iPhone 14 e iPhone 14 Plus (che prende il posto di iPhone mini, oggi sparito) e di iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max.

Tenendo conto tra iPhone 14 e iPhone 14 Plus e tra iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max non ci sono differenze oltre alle dimensioni dello schermo, in questo articolo proveremo a sciogliere i dubbi sulla scelta mettendo a confronto iPhone 14 e iPhone 14 Pro.

Questo articolo, mai come quest’anno, potrebbe essere utile nel piacevole ma che porta spesso ad una sorta di contrasto interiore, processo di scelta. Infatti nel 2022 per la prima volta c’è una netta separazione tra iPhone 14 contro iPhone 14 Pro. Si tratta di due prodotti ben diversi che è necessario conoscere per non sbagliare acquisto.

Il design

A differenza degli anni passati, le differenze risultano subito a colpo d’occhio da tutte e due i lati. Non parliamo del design che alla fine resta abbastanza simile tra i due modelli, né della parte posteriore (dove come sempre c’è un blocco camere molto diverso) ma della parte frontale.

iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max hanno infatti il notch tradizionale mentre su iPhone 14 Pro ci sono due fori sullo schermo, uno per la fotocamera e uno per i sensori True Depth per Face ID. Apple ha trasformato questo assetto in “Dynamic Island“. Sulla funzione in sè di Dynamic Island funzione torneremo in un secondo momento; qui ci interessa il fatto che a livello estetico la barra dinamica rende i due iPhone subito diversi.

iPhone 14, tutto quel che dovete sapere in un solo articolo

Non si tratta, come avvenuto per iPhone 13, di una miglioria minore. L’anno scorso il notch venne rimpicciolito rispetto ad iPhone 12 ma si trattava di una cosa di cui prendere nota più che altro a livello statistico; quest’anno la differenza è molto più marcata: non si tratta soltanto di aver abolito completamente la tacca frontale, ma di aver inventato qualche cosa che esteticamente distingue i due telefoni in maniera molto marcata.

Se gli anni precedenti, spesso, concludevamo questo primo step con un pareggio, quest’anno iPhone 14 Pro ha sin da subito una importante marcia in più.

iphone 14 pro far out 49

Dimensioni e colori

Le dimensioni dei due dispositivi sono identiche. Sì, certo Il Pro è alto 147,5 mm contro i 146,7 mm del modello standard e spesso 7,85 mm invece che 7,80 mm ma nessuno si accorgerà di questo scalino. Più percepibile invece la differenza nel peso che è a tutto svantaggio del Pro: 206 grammi, contro i 172 del modello standard, causa soprattutto dell’acciaio dei bordi, più elegante ma anche più pesante dell’alluminio di iPhone 14.

Se andiamo a qualche cosa che resta ancora confinato nel regno, diremmo, dell’analogico, iPhone 14 potrebbe essere preferibile dal punto di vista della fantasia. Nell’offerta di iPhone 14 abbiamo il classico Product RED ma anche i nuovi blu e viola chiaro, oltre a Galassia e Mezzanotte

L’unica concessione al fashion di iPhone 14 Pro è il nuovo colore viola scuro; i tre classici colori: nero, argento, oro lasciano questo smartphone ancorato alla sua identità di prodotto business.

Bozza automatica

 

Caratteristiche tecniche

Se per quanto riguarda design, stile e materiali siamo nell’ordine della opinabilità, quando il confronto si sposta sulle scelte tecniche si giunge al dunque e a qualche considerazione che difficilmente sarà discutibile. Questo, lo ribadiamo, succedeva anche in passato ma per l’offerta 2022 lo scalino tra i due prodotti è molto più alto ed è molto più facile, come vedremo in fondo, dare un’opinione diretta.

Processore

Basti pensare che se in passato i due iPhone, il modello pro e non Pro, hanno sempre avuto lo stesso processore, questo per la prima volta non avviene per iPhone 14 e iPhone 14 Pro.

Il modello base di iPhone 14 usa lo stesso chip A15 dello scorso anno, seppur leggermente ritoccato (un core grafico in più), iPhone 14 Pro offre sulla sua scheda madre A16, un nuovo processore (anche se forse non così tanto nuovo). E’ ancora presto per comprendere quali saranno le reali differenze pratiche in fatto di prestazioni tra l’A15 di iPhone 13 e l’A16 di iPhone 14, ma sulla carta avere una CPU “vecchia” di un anno è cosa di cui tenere conto in termini dell processo di scelta nel rapporto tra prezzo e prestazioni.

iPhone 14 temp
iPhone 14 ha un processore A15 ma con un core grafico in più

Certo, i processori Apple sono noti per essere particolarmente efficienti e hanno dimostrato di saper invecchiare molto bene. In ogni caso, la differenza c’è e segna un passaggio in cui per la prima volta Apple rilascia uno smartphone che come iPhone 14, appartiene a pieno titolo alla fascia alta, con un processore di generazione precedente.

iPhone 14 Pro come detto invece, usa il nuovo A16 che rappresenta una novità. Parliamo di “novità” con una certa cautela perché se è vero che si tratta di un prodotto che non esisteva lo scorso anno, le differenze rispetto ad A15 potrebbero essere poche e concentrate in settori specifici, quelli necessari ad offrire le nuove funzionalità della fotocamera e la gestione del nuovo schermo

Schermo

Se infatti è vero che non ci sono differenze dal punto di vista della diagonale, 6,1 pollici per entrambi i modelli (che diventano 6,7 nelle rispettive variante Pro Max e Plus), è altrettanto vero che ci troviamo di fronte a due pannelli totalmente differenti.

iPhone 14 Pro, tutto sullo schermo sempre acceso svelato prima del lancio

Entrambi sono Display OLED (che Apple chiama Super Retina XDR), ma solo il Pro supporta la tecnologia ProMotion, ossia la possibilità di regolare dinamicamente la frequenza di aggiornamento dello schermo tra 1 e 120 Hz. Mai come quest’anno la differenza… fa la differenza, perché sul Pro è presente l’opzione Always-on, che mantiene acceso lo schermo dell’iPhone, mostrando le informazioni più importanti, oltre che le notifiche.

La novità tecnica è molto importante e diversa da qualunque cosa vista fino ad oggi. Non è un Always-on come quelli visto su Android, in cui lo schermo diventa totalmente nero lasciando accesi i soli pixel bianchi relativi a orario e notifiche. Su iPhone 14 Pro lo schermo diminuisce la luminosità e riduce le complicazioni grafiche, modifica i colori spegnendoli ma continuando a mostrare sfondi scrivania e altri vari altri elementi. Il consumo viene abbattuto riducendo la frequenza di aggiornamento al minimo per risparmiare batteria.

iPhone 14 Pro

Inoltre, si è già detto della Dynamic Island, presente soltanto sul modello Pro. Si tratta di un segmento dello schermo che viene gestito dal sistema operativo il quale maschera i due fori della fotocamera e del sistema di sensori True Depth assumendo dimensioni differenti, allargandosi e comprimendosi con una fluidità pazzesca, al fine di mostrare più informazioni possibile all’utente, relative all’app in uso.

C’è, inoltre, una piccola differenza nella risoluzione dei display, con il Pro a 2556×1179 contro i 2532×1170 del modello standard, ma in questo caso non si tratta di un vantaggio dell’uno nei confronti dell’altro, ma solo di una diversa conformazione della tacca frontale, che rende questi numeri fisiologicamente differenti.

Quella che, invece, torna ad essere a vantaggio del Pro è la luminosità: la massima tipica è di 1000 nits sul Pro, contro 800 nit dello standard, con una luminosità HDR di 1600 contro 1200 e una luminosità di picco all’esterno per iPhone 14 Pro di ben 2000 nit.

Fotocamere

Nelle fotocamera il salto tra iPhone 14 e iPhone 14 Pro è epocale, anzi generazionale. iPhone 14 ha componenti e funzioni che sono una evoluzione delle fotocamere nate, in fondo, con iPhone 6s. Lo scatto viene supportato da una lunga serie di funzioni software introdotte man mano nel corso dei vari anni e ci sono anche due lenti, ultra-wide e wide. Ma alla fine i sensori sono sempre quelli: 12 megapixel

iPhone 14 Pro

iPhone 14 Pro invece presenta per la prima volta un nuovo sensore da 48 megapixel per la fotocamera principale capace di svolgere funzioni molto sofisticate. Soprattutto capace di offrire prestazioni eccezionali, dice Apple, quando la luce è scarsa. È in grado, ad esempio, di scattare foto a 12 megapixel unendo i pixel o di scattare foto a 48 megapixel quando scatta in ProRaw. In più iPhone 14 Pro ha quattro lunghezze focali: 0,5X, 1X, 2X e 3X.

Da notare, per gli amanti dei ritratti, che solo il Pro offre i Ritratti in modalità Notte, oltre ad offrire in esclusiva la fotografia macro e la possibilità di scatti Apple ProRAW.iPhone 14 temp

iPhone 14  fotograficamente dovrebbe avere una maggiore apertura del diaframma capace di catturare il 49% di luce in più sia in Wide che in ultra wide. Il merito è del sensore e dell’apertura massima che è di f1.5 contro f1.6 di iPhone 13. Ci son poi novità software (Photonic Engine una nuova versione di Deep Fusion, Smart HDR 4 che identifica e corregge l’esposizione fin a 4 soggetti), nulla che comunque dovrebbe cambiare lo scenario.

Se si passa poi ai video, anche in questo caso le differenze tra iPhone 14 e iPhone 14 Pro non sono insignificanti: solo il Pro consente di registrare video ProRes fino a 4K e 30 fps (che diventano 1080p sui modelli con 128 GB di archiviazione). Ovviamente, la presenza del sensore telescopico di iPhone 14 Pro consentirà uno zoom digitale fino a 9x, mentre su iPhone 14 ci si ferma a 3x di zoom digitale.

Autonomia e ricarica

Per autonomia e ricarica ci sono delle differenze, marginali però rispetto a tutto il resto. Entrambi supportano la ricarica wireless MagSafe e Qi, ma con un’autonomia superiore sul Pro: 23 ore di riproduzione video contro le 20 dello standard, 20 ore di streaming contro le 16. A sorpresa, nella riproduzione audio iPhone standard dura di più, con 80 ore contro 75 ore del Pro. Questo, probabilmente, è dovuto ad una maggiore potenza sonora degli altoparlanti del Pro.

Altre piccole differenze

Volendo poi trovare altre differenze tra i due dispositivi, solo il Pro

  • Può essere comprato con  memoria interna da 1TB
  • solo il Pro offre il sensore LiDAR per una migliore messa a fuoco
  • sul modello Pro c’è un modulo GPS a doppia frequenza

Conclusione, quale acquistare?

Insomma alla fine quale dovreste comprare. O, meglio, quale compreremmo noi? La risposta è diretta e decisa: iPhone 14 Pro. Apple ha voluto aumentare il gap tra i due dispositivi, e lo ha fatto senza nascondersi e con abbondanza di componenti. Il risultato è che iPhone 14 Pro si proietta ben sopra iPhone 14 standard. iPhone 14 è invece quasi fermo allo scorso anno tanto che pensiamo di poter dire che solo iPhone 14 Pro è davvero il solo nuovo iPhone per l’anno 2022.

La presenza della Dynamic Island probabilmente la principale novità dell’interfaccia degli ultimi anni così come la presenza del processore A16 Bionic, della funzionalità Always On supportato dalle tante tecnologie dello schermo in forza solo sul modello Pro. Infine la fotocamera è il principale salto in avanti dal lancio di iPhone 6s, sia dal punto di vista hardware che delle funzioni di fotografia computazionale.

Se si esclude il peso non c’è un singolo elemento che possa far protendere l’ago della bilancia a favore del modello Pro. Se state pensando al prezzo vi rispondiamo: no, neppure il prezzo.

Bozza automatica

È vero che iPhone 14 parte da 1029 euro (1179 nella variante Plus), contro i 1339 euro del modello Pro (che sono 1489 euro nel modello Pro Max) e quindi la differenza di 310 euro è tangibile, ma è altrettanto vero che a nostro giudizio è più giustificata dei 150 euro dello scorso anno, tante sono le caratteristiche esclusive presenti nel modello Pro. iPhone 13 e iPhone 13 Pro erano differenti solo per i materiali e per la presenza di un gruppo fotografico con zoom 3X sul modello Pro.

E se proprio  voleste risparmiare e non rassegnarvi all’idea che iPhone 14 nasca per spingere ad acquistare un iPhone 14 Pro e non volete cedere al “ricatto”? Il consiglio è di virare da un iPhone 14 verso iPhone 13 Pro che  tra sconti e offerte costa quanto iPhone 14 e a breve forse costerà forse pure meno e ha fotocamere ancora oggi di grande qualità.

Oppure in alternativa compratevi un iPhone 13 che già ora costa molto meno oppure e forse meglio se l’obbiettivo è risparmiare, anche un iPhone 12. Sì perché la reale differenza pratica tra un iPhone 12 e iPhone 14, non ci sembra poi così tanto evidente, sicuramente lo è meno della imponente differenza di costo.

Ma questa è una storia di cui parliamo altrove.


Su macitynet trovate tutto quello che c’è da sapere sulle ultime novità Apple negli articoli dedicati: nuovi iPhone 14 e 14 Plus, iPhone 14 Pro e Pro Max, gli auricolariAirPods Pro di seconda generazione, tre nuovi modelli di Apple Watch – Serie 8, SE economico e il modello top Ultra.


Tutti gli iPhone si comprano su Apple Store o nei negozi Apple. iPhone 14 Pro Max, con iPhone 14 Pro si comprano anche su Amazon. Anche iPhone 14 Plus e   iPhone 14 sono su Amazon. Se vi interessano gli iPhone 13 Pro e gli iPhone 13 come gli iPhone 12, li trovate su Amazon spesso con sconti importanti.


Se vi interessa sapere quali sono gli iPhone disponibili su Amazon tenete controllata la nostra lista qui sotto.


iPhone 14

iPhone 14 128 GB

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

iPhone 14 256 GB

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

iPhone 14 512 GB

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...


iPhone 14 Plus

iPhone 14 Plus 128 GB

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

iPhone 14 Plus 256 GB

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

iPhone 14 Plus 512 GB

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...


iPhone 14 Pro

iPhone 14 Pro 128 GB

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

iPhone 14 Pro 256 GB

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

iPhone 14 Pro 512 GB

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

iPhone 14 Pro 1TB

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...


iPhone 14 Pro Max

iPhone 14 Pro Max 128 GB

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

iPhone 14 Pro Max 512 GB

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

iPhone 14 Pro Max 1 TB

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...

Offerte Speciali

macbookpro14e16

Sconti su MacBook Pro 16″ e MacBook 14″, risparmiate fino a 530 euro

Continuano gli sconti importanti di Amazon sui Mac. Ecco tutti i migliori affari di oggi con risparmi fino a oltre 500 euro
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial