Realtà Aumentata, Apple ha assunto due ingegneri di Oculus e Magic Leap

A Cupertino sono arrivati due ingegneri che in precedenza lavoravano per Oculus e Magic Leap. Da tempo si vocifera che team interni ad Apple siano impegnati a vario titolo su progetti che hanno a che fare con la realtà virtuale e aumentata

Alcuni giorni addietro ii CEO di Apple Tim Cook è stato intervistato da Robin Roberts, conduttrice di “Good Morning America”, programma televisivo statunitense mattutino che va in onda nella rete televisiva ABC. Tre le cose dette da Cook (che ha parlato anche degli auricolari wireless AirPods assicurando che rimangono saldi in posizione, meglio degli EarPods), anche alcuni riferimenti alla realtà virtuale e aumentata. Quest’ultima è quella che al momento sembra più promettente secondo l’a.d. di Apple.

Business Insider svela ora l’arrivo in Apple di due persone in precedenza impegnate in altre aziende in ruoli che hanno a che fare con la realtà virtuale e aumentata. Il primo assunto è Zeyu Li, in precedenza computer vision engineer presso Magic Leap, ora a Cupertino con l’incarico di “Senior Computer Vision Algorithm Engineer”. Magic Leap, per intenderci, è l’azienda che ha progettato un dispositivo per la realtà virtuale, simile all’Hololens di Microsoft, una sorta di casco con un display posto di fronte agli occhi dell’utente che consente di visualizzare oggetti virtuali.

Il secondo assunto è Yury Petrov, ex research scientist presso Oculus (azienda ora di Facebook) in Apple con lo stesso ruolo.

Stando a quanto indicato sul suo profilo LinkedIn, Petrov si occupa di realtà virtuale, prototipi di ottiche e dello sviluppo di software per simulazioni al computer.

Da tempo si vocifera che team interni ad Apple siano impegnati a vario titolo su progetti che hanno a che fare con la realtà virtuale e aumentata. A luglio di quest’anno Tim Cook ha detto che l’azienda da lui guidata continuerà a investire in particolare nella realtà aumentata, che questo campo rientra tra le priorità a lungo termine e di ritenere che offra notevoli opportunità per sviluppatori e consumatori.

In passato sono emerse indiscrezioni secondo le quali Apple ha un team di ricerca segreto dedicato allo sviluppo di soluzioni di realtà virtuale e realtà aumentata. Apple ha anche acquisito società a vario titolo legate a questi campi, come ad esempio MetaioFaceshift e Flyby Media.

Nel portafogli brevetti della Mela sono presenti anche oggetti legati alla AR/VR come ad esempio display trasparenti, visori per la realtà virtuale da collegare all’iPhone e altro ancora. Già sotto la guida di Steve Jobs, il gruppo aveva creato un piccolo team piccolo team dedicato alla tecnologia per poi abbandonare l’idea giudicandola troppo prematura

Realtà aumentata