fbpx
Home Hi-Tech Hardware e Periferiche Recensione Adattatore Poweline Aukey PA-P1, internet sulla rete elettrica di casa

Recensione Adattatore Poweline Aukey PA-P1, internet sulla rete elettrica di casa

Gli adattatori Powerline sono dispositivi molto interessanti per chiunque abbia la necessità di portare internet in zone della casa dove non arriva la connettività. La tecnologia in questione sfrutta il tradizionale impianto elettrico permettendo di estendere la copertura inserendo un primo adattatore in una presa elettrica da collegare al router, e un secondo adattatore in una presa elettrica nella stanza/corridoi/zona dove vogliamo portare internet.

Disponibili ormai da molti anni, anche questi dispositivi si sono evoluti, offrendo nuove funzionalità, velocità e sono ormai molto facili da installare e usare. Il kit che abbiamo avuto modo di provare è il PA-P1 di Aukey, dispositivo che mette a disposizione un range extender con Wireless IEEE 802.11n con due porte Ethernet (10/100 Base-T, porta RJ45). Di seguito le nostre impressioni e la descrizione di come funziona.

Adattatore Powerline PA-P1

Contenuto della confezione
All’interno della confezione troviamo un minuscolo manuale in inglese, francese, tedesco e spagnolo, due Home Plug (entrambi con spina italiana) e due cavetti Ethernet RJ45. Il modulo più piccolo (dispositivo “trasmittente”) deve rimanere collegato a una presa elettrica e collegato (mediante uno dei cavetti ethernet) al router/access point in nostro possesso. Il modulo più grande (“ricevente”) dovrà essere posto nella presa elettrica della stanza/corridoio/zona dove vogliamo portare internet. Con un PowerLine ogni presa elettrica di casa può in pratica diventare un hotspot per collegare TV, giocare online, usare smartphone, tablet, computer ecc.

au0

Collegamento
Come accennato il modulo trasmittente (quello più piccolo) deve essere collegato a una presa di corrente e al router mediante il cavetto Ethernet. Al pari di altri dispositivi di questo tipo, il produttore consiglia di collegare direttamente i due HomePlug al muro (è meglio non usare ciabatte, moltiplicatori, protettori contro gli sbalzi di tensione e simili). Il secondo dispositivo (quello più grande) deve essere collegato in una diversa presa dello stesso impianto. Sul dispositivo ricevente è presente un pulsante on/off. Dopo aver accesso il dispositivo, nell’elenco delle reti wireless vedremo l’SSID (il nome della rete WiFi) “Aukey powerline”.

au5

Prima Configurazione
Basta a questo punto selezionare nell’elenco delle reti Wi-Fi “Aukey powerline” ed è tutto pronto. La configurazione è già terminata e funzionante. In questo modo la nuova rete WiFi non richiede per default password. È possibile configurare password e altri parametri in vari modi. Noi abbiamo aperto il browser e indicato l’indirizzo IP 192.168.1.2, indicato la password (per default “admin”) e aperto il web server integrato nel dispositivo che consente di modificare varie voci e impostazioni.

Il modo più semplice per configurare il kit è selezionare “Setup Wizard”: viene avviata una procedura guidata che in pochi passaggi consente di cambiare la password di login e specificare la configurazione wireless (nome SSID, visibilità, regione, modalità, larghezza di banda, canale). Non manca ovviamente la possibilità di indicare funzionalità di sicurezza, specificando modalità di trasmissione sicure quali WEP、WPA、WPA2、WPA and WPA2 Mixed. Al termine della procedura guidata è possibile selezionare “Complete” e attendere il riavvio del dispositivo.

Setup Wizard

Funzionalità avanzate
Come abbiamo visto, la procedura di impostazione iniziale è banale e bastano davvero pochissimi minuti per essere operativi. Terminata la configurazione, il dispositivo trasmittente potrà essere spostato in qualsiasi momento in altri luoghi della casa. Dal web server integrato è sempre possibile cambiare le impostazioni viste in precedenza, ma anche verificare lo status (con dettagli quali indirizzo di rete, MAC address, versione firmware, ecc.) ma anche riavviare il dispositivo o aggiornare il firmware quando il produttore rilascia eventuali update. Dalla sezione “Lan Setup” è possibile cambiare l’indirizzo IP assegnato per default al dispositivo, mentre da “PLC Setting” è possibile modificare impostazioni avanzate relative al dispositivo.

Impostazioni rete

LED e pulsanti
Sull’HomePlug che rimane vicino al router sono presenti le spie Power, Ethernet e Data; sul dispositivo trasmittente abbiamo le spie Power, LAN1, LAN2/WAN, Data, WLAN/WPS; su quest’ultimo troviamo anche il pulsate Security e WPS per configurare il dispositivo con lo standard Push ‘n’ Connect (uno standard per configurare in automatico un nome di rete casuale e una protezione wireless WPA elevata). È possibile estendere la rete domestica e aggiungere in ogni momento altri adattatori: basta premere il tasto di un adattatore già in funzione e la rete estesa è già a disposizione. Troviamo anche una presa LAN e una presa LAN2/WAN grazie alle quali i più esperti possono sfruttare funzionalità di rete avanzate. Le due interfacce consentono di usare il Powerline anche come multipresa e collegare eventualmente non solo uno ma direttamente due dispositivi.

Conclusioni
È un dispositivo completo, affidabile e sicuro. L’abbiamo usato per diversi giorni e non abbiamo riscontrato problemi. Dal punto di vista del risparmio energetico il powerline passa automaticamente a una modalità di stand-by quando non vengono trasmessi dati. Un dispositivo di questo tipo è comodissimo in case grandi o con muri spessi che impediscono al segnalare WiFi di un router/access point di arrivare ovunque. Il kit include già due pezzi (trasmittente e ricevente). Per la configurazione non serve per forza un computer ma si può fare anche da iPad o altro dispositivo. Il prezzo di listino del kit è di 99,00 euro ma nel momento in cui scriviamo su Amazon è offerto a 59,99 euro.

Pro

  • Kit semplicissimo da installare e configurare
  • Compatibile HomePlug AV standard con modalità stand-by per risparmio energetico.

Contro

  • Assenza di presa passante (impossibile usare la presa elettrica per altri scopi)
  • La velocità teorica massima è di 500 Mbps. Perfetta per navigare in internet e altre funzioni ma molto dipende anche dalla bontà del proprio impianto elettrico e da quanto sono distanti le due spine cui sono collegati i due adattatori

Offerte Speciali

Sconto boom su Apple Watch 3GPS+Cellular: solo 299€

Sconto boom da 126 euro su Apple Watch 3 GPS+Cellular: lo pagate solo 242,90€

Su Amazon Apple watch 3 da 38mm in versione con rete cellulare è al prezzo più basso di sempre: solo 242,90 euro, il 28% in meno del prezzo attuale e uno sconto di 126 euro.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,380FansMi piace
95,048FollowerSegui