Recensione Deco M5, il sistema Wi-Fi domestico di Tp-Link completo e sicuro

Deco M5

Un sistema Wi-Fi whole-home che cresce con l’utente. Possibile portare un segnale Wi-Fi veloce, stabile e senza interruzioni in tutta la casa sfruttando la potenza di più unità, per una copertura fino a 400 metri quadri. Si configura con un’app per iOS o Android.

Deco M5 è una soluzione che permette di portare un segnale Wi-Fi veloce, stabile e senza interruzioni in tutta la casa sfruttando la potenza di una o più unità denominate “AC1300”.  Il dispositivo utilizza l’ultima tecnologia di rete mesh per fornire Wi-Fi in tutta la casa (noi abbiamo verificato la perfetta copertura Wi-Fi in una vecchia casa di tre piani con mura di spessi mattoni pieni). Il sistema AC1300 dual-band è in grado di raggiungere velocità fino a 400 Mbps sulla banda 2.4GHz e 867 Mbps sulla banda 5GHz, utilizzando la tecnologia MU-MIMO garantendo connessioni veloci per numerosi dispositivi contemporaneamente.

Peculiarità del prodotto è la possibilità di creare un gruppo formato da 2 a 10 Deco M5 per soddisfare le diverse esigenze di copertura Wi-Fi fino a 4500 mq di superficie. Deco M5 è infatti disponibile in confezioni che includono 1 o 3 dispositivi giacché il sistema può facilmente essere ingrandito per adattarsi ad ambienti più grandi.

La confezione di Deco M5 con tre unità
La confezione di Deco M5 con tre unità

Contenuto della confezione
All’interno della confezione troviamo: il dispositivo vero e proprio, una minuscola guida all’installazione, l’alimentatore e un cavetto di rete. Il dispositivo principale è uno scatolotto rotondo (120 mm di diametro x 38 mm di altezza) che integra una porta USB-C (per l’alimentazione), 2 Porte Gigabit,  4 antenne interne; supporta la tecnologia Bluetooth 4.2, integra una CPU quad-core, supporta connessioni Wireless 400 Mbps a 2.4 GHz + 867 Mbs a 5 GHz ed è compatibile con l’IPv6 (Internet Protocol versione 6).

Funzionalità
Deco M5 integra una tecnologia che Tp-Link chiama ART, acronimo di “Adaptive Routing Technology”. Questa sceglie automaticamente il percorso più veloce in base alla posizione dei dispositivi connessi rispetto alle unità Deco. Non importa dove l’utente si trova, avremo sempre la migliore connessione possibile con un singolo SSID (nome che abbiamo assegnato alla rete). Sia su 2.4 GHz sia su 5 GHz, la tecnologia ART indirizza i dispositivi sulla giusta banda a seconda dell’utilizzo che ne stiamo facendo. Siamo libero di muoverci per tutta la casa mentre stiamo guardando un film in streaming, giocando, scaricando file e navigando, sfruttando una rete Wi-Fi senza soluzione di continuità.

Prima configurazione
La creazione della rete mesh è semplice grazie ad una configurazione flessibile e a un processo di setup molto intuitivo.  La prima cosa da fare è scaricare l’app gratuita TP-Link Deco per iOS o Android. L’app è fondamentale per eseguire il setup. Alla prima esecuzione, l’app chiede se vogliamo ricevere o no le notifiche, dopodiché bisogna effettuare la registrazione creando un ID Tp-Link (necessario per sfruttare i servizi cloud di questa azienda). Dopo avere indicato indirizzo di posta elettronica e password, viene inviata una mail all’indirizzo specificato; basta a questo punto cliccare sul link inviato via mail per completare la registrazione.

L’app a questo punto è pronta per proseguire. Con un tap su “Iniziamo”, viene spiegato cosa serve per andare avanti: il Deco, l’alimentatore e il cavo Ethernet (si trova tutto nella confezione). Bisogna a questo punto spegnere il modem scollegando eventualmente il router prima di spostarlo. A questo punto bisogna collegare una porta LAN del nostro modem alla porta Ethernet del Deco e quindi accendere entrambi. Si attende un paio di minuti (tempo di avviare il modem) e, quando il LED “ADSL” del modem è stabile (non lampeggia), si può proseguire con il setup sull’app.

Ora bisogna controllare lo stato dei LED sul DEC, attendendo fino a quando il LED sulla parte superiore lampeggia in blu (serve circa un minuto). L’app a questo punto può proseguire, si connette con il dispositivo, chiede in quale ambiente ci troviamo (es. corridoio) e permette di creare una nuova rete WiFi indicando nome della rete e password. Con un tap su “Avanti” è avviata la procedura di creazione della rete e il lavoro è completato (possiamo già connettere i vari dispositivi alla nuova rete creata). A questo punto l’app chiede se vogliamo configurare un altro dispositivo Deco oppure no, ripetendo eventualmente i passaggi indicati sopra.

Funzionalità avanzate
Dall’app è possibile verificare i dispositivi connessi, capire la banda consumata, assegnare a questi maggiore priorità rispetto ad altri, impostare controlli parentali, eseguire test di velocità sulla rete, impostare blacklist (impedire l’accesso alla rete di specifici dispositivi), attivare protezioni antimalware. Il produttore spiega che quest’ultima funzionalità è stata sviluppata in collaborazione con Trend Micro e permette di proteggere ogni device connesso alla rete da minacce di vario tipo. AV-TEST, un istituto di test indipendente, ha classificato il meccanismo di protezione in questione al primo posto in classifica nelle categorie protezione, usabilità e performance. Gestisce ogni giorno otto miliardi di URL che possono influire sui prodotti Wi-Fi, quali computer, smartphone, smart lock e telecamere IP. Quando vengono identificati nuovi URL dannosi, li blocca entro 15 minuti. Un sistema di difesa trifase blocca le minacce pericolose e i siti di phishing, ferma gli attacchi e isola i dispositivi infetti. Il sistema HomeCare gestito da Trend Micro (un pacchetto del valore di $360) è compreso gratuitamente per tre anni con l’acquisto del dispositivo.

Controlli parentali
Per quanto riguarda i controlli parentali è possibile impostare dei limiti di tempo alla navigazione personalizzati per singolo utente, interrompere la navigazione internet di un utente, creare dei filtri per ogni membro della famiglia impostando limiti di tempo, creare dei profili per i vari dispositivi collegati alla rete e ottenere “insight”, in altre parole è in pratica possibile controllare i siti visitati dai bambini e verificare come e quanto tempo hanno passato sul web.

Filtri parentali

Impostare limiti di velocità per i vari dispositivi
Tra le varie funzioni interessanti messe a disposizione dall’app di gestione, la possibilità di assegnare priorità ad alcuni dispositivi per incrementare la velocità e le performance. Il QoS, la funzionalità di controllo di banda, consente facilmente di assegnare priorità alle applicazioni o ai dispositivi più importanti; quindi se per esempio si vuole guardare un film, è possibile dare precedenza allo streaming o al lettore multimediale per una riproduzione in 4K in salotto.

Conclusioni
La semplicità di configurazione è esemplare: l’app guida l’utente passo dopo passo nel setup e si è subito pronti in pochi minuti; altrettanto facile è impostare i controlli di nostro interesse, richiamare i report, attribuire la priorità a dispositivi e applicazioni per aumentare velocità e performance. Deco M5 è effettivamente in grado di risolvere i problemi di copertura in casa (molto dipende anche dalla metratura della casa) ma nei vari ambienti dove abbiamo avuto modo di provare il dispositivo, questo si è rivelato molto più efficiente dei tradizionali extender WiFi, offrendo velocità simili a quelle ottenibili vicino alla connessione offerta dal modem. Il prodotto è perfetto per coprire la casa senza bisogno di studiare soluzioni cablate. L’installazione è alla portata di chiunque; l’unico difetto è anzi l’assenza di funzioni avanzate che sarebbero state gradite dai più esperti ma non è a loro che questo prodotto è destinato.

Una confezione con una singola unità ha un prezzo di listino di 29,99 euro; la soluzione con tre unità ha un prezzo di listino di 299,99 euro. Nel momento in cui scriviamo su Amazon è possibile trovare la singola unità a 96,99 euro e la confezione con tre unità a 242,00 euro. La garanzia è di 2 anni e il produttore offre supporto tecnico illimitato, 24 ore su 24 via telefono o mail.

Pro

  • Copertura Wi-Fi ampia e stabile.
  • Gestione da remoto e controllo della rete da qualsiasi luogo
  • Semplice installazione con la procedura guidata tramite l’app dedicata
  • Protezione contro malware e virus

Contro

  • Configurabile solo mediante app per iOS o Android (non configurabile da computer con interfaccia web)
  • L’app per iPad non è ottimizzata per lo schermo del tablet