fbpx
Home iPadia iPad Accessori Recensione Mpow Armor Plus, l'altoparlante che ricarica anche lo smartphone

Recensione Mpow Armor Plus, l’altoparlante che ricarica anche lo smartphone

[banner]…[/banner]

Tra gli altoparlanti ‘Outdoor’ uno di recente si è distinto su Amazon: è Mpow Armor Plus, uno speaker Bluetooth che la nostra redazione ha avuto modo di mettere alla prova di recente e che si è ampiamente dimostrato all’altezza di entrare nella top5 dei migliori altoparlanti di questa categoria.

Difficile da battere quanto a resistenza a pioggia ed urti, al massimo del volume è in grado di animare tranquillamente un pic-nic all’aperto, risuonando per ore ed ore e con una quantità di energia sufficiente a ridare vita anche ad uno smartphone. Non mancano alcuni piccoli nei che gli negano l’etichetta dell’altoparlante perfetto, ma nel complesso, come spiegheremo durante il corso della recensione, ha tutte le carte in regola per fare bene nelle situazioni per cui è pensato.

Mpow Armor Plus

Com’è fatto

Toglietevi dalla testa l’idea di infilarlo in una tasca dei pantaloni, così come dovreste rifletterci un po’ sopra prima di infilarlo in uno zaino che porterete in spalla durante una lunga scampagnata in collina. Il peso, di oltre 1 Kg, e le generose dimensioni (misura circa (21 x 8,5 x 5,5 centimetri) lo posizionano in fondo alla lista degli speaker più portatili, ma fanno certamente parte del sistema che punta piuttosto ad offrire potenza del suono e resistenza all’aperto o all’uso un po’ più sconsiderato del solito.

La struttura esterna è in metallo, abbastanza freddo al tatto e contraddistinto da una piacevole satinatura nell’ampia cornice che riveste gli angoli: come si evince dalle immagini, è fissata allo speaker tramite 6 viti esagonali per ciascun lato. Esteticamente l’altoparlante è abbondantemente squadrato, non è forse tra i più belli da vedere su una scrivania dell’ufficio ma di certo non sfigura sopra una coperta stesa su un prato o appoggiato sul telo da mare o ancora a bordo piscina.

Tutto intorno c’è uno strato di gomma che ricopre gran parte dello speaker, forse a proteggere dagli urti parte della cassa, probabilmente in plastica, che dovrebbe aiutare a ridurre il peso finale. Diciamo “probabilmente” perché l’unica parte effettivamente in robusta plastica che suggerisce questo pensiero è quella ben coperta dallo sportello in gomma dove trovano posto l’ingresso AUX per il collegamento via cavo di un lettore MP3 o un qualsiasi telefono o tablet da cui riprodurre un po’ di musica, l’ingresso microUSB per la ricarica della batteria interna, i 4 LED per conoscere lo stato di energia durante la ricarica ed una presa USB che sfrutta i 5.200 mAh della batteria interna per ricaricare un dispositivo.

Come suona

Il primo abbinamento Bluetooth con uno smartphone, nei nostri test un iPhone 6 Plus, avviene in pochi secondi, mentre il riconoscimento successivo ad ogni accensione è praticamente istantaneo.

Ciò che colpisce e che aiuta a posizionarlo tra i migliori altoparlanti da avere all’aperto è la potenza al massimo del volume. In questa condizione il suono che ne fuoriesce è davvero molto potente e non distorce in alcun caso, questo grazie ai due driver da 8W e dal subwoofer passivo che pompa fortemente i bassi.

Abbiamo fatto diverse prove, ascoltando brani calmi e strumentali fino all’hard rock degli AC/DC, apprezzandone la brillantezza del suono a tutte le frequenze. C’è un tasto sul lato superiore, contrassegnato da una cornetta, che in riproduzione musicale funge da selettore per passare da un’equalizzazione che il manuale definisce “outdoor” ad una “indoor”. Sinceramente non abbiamo ben compreso quale, delle due, sia più indicata per un uso all’aperto e quale sia più indicata per un ascolto musicale in casa, in quanto durante le nostre prove abbiamo ben apprezzato entrambe in tutti e due i contesti.

Mpow Armor Plus

Quel che le differenzia e che si percepisce ad orecchio è la maggiore presenza dei bassi in una ed una migliore chiarezza del cantato nell’altra, in favore di un volume anche leggermente maggiore. Più che “outdoor” e “indoor”, il passaggio tra una e l’altra è forse consigliabile nei casi in cui si vuole ottenere una maggiore predominanza dei bassi, magari per i brani dance e tecno, oppure quando si cerca di dare risalto al testo di una canzone.

Non ci è invece piaciuta la diffusione del suono, che varia non appena ci si sposta lateralmente rispetto agli speaker frontali. Soltanto quando ci si trova perfettamente in linea con l’altoparlante il suono sarà pulito e chiaro: è sufficiente allontanarsi di lato per percepirlo subito più scuro ed “ovattato”. Se consideriamo che questo altoparlante sarà utilizzato principalmente all’aperto, forse una diffusione a 360 gradi sarebbe stata senz’altro preferibile, garantendo un ascolto quanto più simile possibile mentre ci si sposta da una parte all’altra.

A proposito di suono ovattato, questa sensazione è stata riportata anche dal nostro interlocutore durante una prova in chiamata. L’altoparlante infatti incorpora un microfono utile per gestire le telefonate in vivavoce e qui, la nostra voce, risulterà abbastanza chiara.

Autonomia ed uso come batteria d’emergenza

Quel che promette e che molti speaker non hanno è la possibilità di ricaricare un dispositivo sfruttando la batteria interna. A tal proposito è giusto specificare che, se l’obiettivo è quello di sentirlo suonare dalla mattina alla sera, la ricarica d’emergenza è da evitare in quanto andrebbe a prosciugare molta dell’energia utile per garantire ore ed ore di musica ininterrotta, specialmente se l’idea è quella di ascoltarla al massimo del volume.

I 5.200 mAh, stando alle nostre prove, hanno garantito due sessioni da 7 e 9 ore di musica a medio volume prima di vederlo scaricarsi completamente. Una volta ricaricato (abbiamo impiegato circa 8 ore per ripristinare tutta l’energia) abbiamo provato ad usarlo come batteria d’emergenza per ricaricare un iPhone 6 Plus dal 7% al 100%: l’energia restante è bastata per offrire quasi 4 ore di musica ininterrotta a medio volume.

E’ interessante notare che l’uscita USB è in grado di supportare fino a 2 A, quindi è tranquillamente in grado di ricaricare anche un tablet a piena potenza (il nostro iPad mini 3, al 37% di energia residua, assorbiva 1,78 A).

Conclusioni

Se l’obiettivo è quello di affiancare un po’ di musica ad un pic-nic o durante una piccola festa all’aperto, Mpow Armor Plus potrebbe essere un’ottima soluzione. La riproduzione musicale è molto buona, il volume eccellente, ed il subwoofer passivo fa il suo dovere garantendo un’ottima tridimensionalità del suono. E’ tra i più robusti che abbiamo avuto modo di maneggiare fino ad oggi, dà tutta l’impressione di resistere anche ad una caduta dall’altezza di un tavolino e le specifiche assicurano che è in grado di resistere anche a pioggia e spruzzi d’acqua.

Pro

– Abbondante resistenza dello chassis
– Al massimo del volume è molto potente e non distorce
– Una modalità per aumentare la presenza dei bassi
– Può ricaricare anche un dispositivo

Contro

– Se lo si ascolta lateralmente, il suono risulta “ovattato”

Prezzo al pubblico

Mpow Armor Plus è in vendita su Amazon per 99,99 euro spedizione compresa.

Mpow Armor Plus

Offerte Speciali

Sconto boom da 126 euro su Apple Watch 3 GPS+Cellular: lo pagate solo 242,90€

Super-sconto di 126 euro su Apple Watch 3 GPS+Cellular: lo pagate solo 242,90€

Su Amazon Apple watch 3 da 38mm in versione con rete cellulare è al prezzo più basso di sempre: solo 242,90 euro, il 28% in meno del prezzo attuale e uno sconto di 126 euro.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,363FansMi piace
95,039FollowerSegui