fbpx
Home Recensioni Recensione Stylish 1More, i Lexus delle cuffie auricolari true wireless?

Recensione Stylish 1More, i Lexus delle cuffie auricolari true wireless?

A questo punto dell’evoluzione storica del mondo dell’audio se c’è un prodotto dominante questo è sicuramente quello degli auricolari full wireless. Apple con i suoi AirPods ha conquistato certamente il primo gradino del podio, poco sotto e per alcun aspetti persino al suo fianco ci sono diversi grandi marchi.

Poi una pletora sterminata di piccoli brand che si barcamenano tra la tentazione di fare veri e propri cloni e il tentativo di generare qualche cosa di originale, di qualità elevata e di appetibile. Uno di questi è 1More una azienda cinese di cui alle nostre latitudini si sente poco parlare ma che in diversi paesi del mondo sta cominciando a conquistare un certa attenzione, attenzione che ha dato ai suoi auricolari full wireless Stylish una significativa visibilità.

Chi è 1More

Di solito non cominciamo la recensione di un prodotto con un profilo dell’azienda che lo produce, ma qui è necessario. 1More è una realtà cinese nata grazie ad un importante investimento di Xiaomi (di qui il fatto che in alcuni casi troverete abbinato il nome di Xiaomi a quello di 1More).

Pur non essendo tecnicamente una parte dell’ecosistema di Xiaomi, ci sono certamente dentro ai prodotti 1More tecnologie Xiaomi e anche lo spirito Xiaomi. A fondare l’azienda sono stati tre ex manager di Foxconn, l’azienda che costruisce una larga parte dei prodotti Apple. Del resto il CEO di 1More Gary Hsieh, è stato il manager Foxconn che gestì l’accoro tra Apple e Foxconn per la costruzione del primo iPod.

L’obbiettivo di 1More è quello di liberare i prodotti cinesi dalla fama di accessori economici ma di bassa qualità, una finalità che Xiaomi, musa ispiratrice di 1More, è riuscita a conseguire e che 1More ha cominciato ad avvicinare. «Non vogliamo essere BMW o Mercedes – dice Hsieh – ma la Lexus. Fornire prodotti di alto livello ad un prezzo accessibile».

Recensione Stylish 1More, i Lexus degli auricolari?
1More Stylish nella loro custodia di ricarica

1More Stylish come sono fatti

Che non siamo di fronte ad un prodotto qualunque, lo si percepisce già dalla scatola. Niente a che vedere con le scarne e un pochino squallide scatole di tanti produttori cinesi che veleggiano tra eBay ed Amazon, Qui siamo decisamente ad un livello superiore per materiali (notare l’aletta magnetica di chiusura) e design.

All’interno gli auricolari sono presentati in maniera accurata anche se c’è un po’ di eccesso di imballo (niente a che vedere con minimalismo di Apple). 1More non si è comunque risparmiata. Nella confezione si trovano oltre agli auricolari e alla custodia di ricarica anche 4 set di inserti in gomma per il cavo dell’orecchio, tre anelli per tenere in posizione gli auricolari fermi mentre li si utilizza e una piccola borsetta per custodire… la custodia.

In più questi auricolari sono molto leggeri e piccoli; si tratta, anzi, degli auricolari full wireless che non siano AirPods più piccoli che abbiamo avuto modo di maneggiare recentemente. Molto piccola anche la custodia anche se non compete con quella degli Airpods.

Un aspetto da sottolineare è il design, visto che 1More ha chiamato il suo prodotto “stylish” che sarebbe in Italiano “alla moda” o, appunto, “di design” ma che gergalmente potremmo meglio tradurre come “stiloso”.

In effetti qualche sforzo da questo punto di vista l’abbiamo notato ma anche pur ammettendo che siamo di fronte ad un tentativo di distinguersi da altri concorrenti, non ci sembra che dal punto di vista del tratto personale ci sia nulla di particolarmente emozionante nel design della custodia né degli auricolari. Tutti i pezzi sono dominati da un design ovale e le dimensioni sono minime, ma la sensazione è di déjà vu.

Per quanto riguarda i materiali parliamo di plastica opaca e con una aspetto senza infamia e senza lode. L’impressione è migliore rispetto a quella che si ricava maneggiando degli auricolari “no brand” ma anche ben distante da quella che si ottiene dagli Airpods.

Recensione Stylish 1More, i Lexus degli auricolari?
1More Stylish hanno una forma ergonomica che le rende non semplici da indossare “alla cieca”

1more Stylish: ergonomia e controlli

Dal punto di vista ergonomico ci siamo trovati di fronte ad un dilemma. Da un certo punto di vista gli Stylish ci sono sembrati comodi e molto ben studiati. Grazie ai inserti auricolari e agli anelli una volta indossati, gli auricolari risultano quasi un pezzo unico con l’orecchio. Difficile che possano cadere e altrettanto difficile che possano provocare disagio o fastidio nel tenerli calzati a lungo.

Da un secondo punto di vista, quello di chi si trova di fronte al momento i cui vanno calzati, si tratta di un accessorio che è poco comprensibile. Non è facile capire angolazione, direzione e collocazione dentro all’orecchio. I due pezzi sono di fatto identici e perfettamente simmetrici; c’è certamente la scritta e gli O-Hooks, gli anelli stabilizzanti, dovrebbero aiutare, ma quando si prendono velocemente in mano si deve sempre dare un occhio attento per non scambiare destro con sinistro e viceversa. Infine se per caso doveste decidere di togliere gli O-Hooks, non saprete quale è il destro e quale è il sinistro, perchè questa indicazione è stampata lì sopra.

Il sistema di controllo conta su due bottoni fisici uno a destra e uno a sinistra, ciascuno dei quali, come spesso accade in questi accessori, svolgono in parte lo stesso ruolo e in parte differenti compiti. I tasti accendono e spengono gli auricolari (anche se lo stesso ruolo lo svolge l’azione di metterli e toglierli dalla custodia) ma il tasto sinistro richiama Siri e attiva la risposta alla chiamata telefonica, mentre il tasto sull’auricolare destro gestisce la musica.

Con l’ultimo aggiornamento del software (che si richiama usando l’applicazione 1More per iPhone) i due bottoni destro e sinistro dovrebbero controllare anche il volume, il che sarebbe certamente un aspetto positivo in fatto di comodità di utilizzo. Peccato che chi scrive non si riuscito seguendo le istruzioni ad aggiornare il firmware…

Recensione Stylish 1More, i Lexus degli auricolari?
Il tasto multifunzione dei 1More Stylish

1More Stylish come suonano

Il punto forte di questi auricolari è certamente la qualità del suono. Una volta trovato il giusto inserto auricolare si ottiene una valida insonorizzazione, un’ottima definizione, una eccellente separazione. Si percepisce anche un ottimo equilibrio nei toni anche se sono alla fine i bassi la dominante. Lo sforzo è stato quello ci creare auricolari che abbiano un suono coinvolgente, caldo ed “emozionante”. Pagano quindi un po’ dazio i medi che sfiniscono per essere sacrificati proprio dai bassi.

Ma stiamo parlando di un dettaglio: gli Stylish di 1More sono uno dei migliori paia di auricolari full wireless che abbiamo provato, non molto distanti degli AirPods Pro e dei PowerBeats forse addirittura al pari per resa nel suono. Da questa prospettiva siamo di fronte ad auricolari ottimi per allenamenti in palestra, corsa e tutte le attività fisiche, questo anche grazie alla resistenza al sudore e alla pioggia.

Semmai parlando di riproduzione musicale, dobbiamo evidenziare una certa instabilità nella connessione degli auricolari al nostro iPhone 11 Pro Max. Anche da una distanza modesta, cinque o sei metri, è facile perdere per qualche istante il collegamento e avere dei momenti brevissimi di silenzio con un effetto di microdisconnessioni e suono a singhiozzo.

Un problema di connessione, anche e di differente natura, in realtà ce l’abbiamo avuto anche al momento di indossare li Stylish con collegamento non sempre pronto. In alcuni momenti abbiamo anche avuto la connessione di un solo auricolare mentre l’altro è rimasto spento e abbiamo dovuto attivarlo manualmente.

Batteria e telefonate

La durata della batteria dichiarata è sorprendente. Si parla di 6,5 ore, molto più di quello che è in grado di fare qualunque altra concorrente escluse le PowerBeats Pro che sono di un’altra categoria, come abbiamo spiegato durante la nostra recensione.

Nella realtà, se le Powerbeats fanno persino meglio dell’autonomia dichiarata, qui non sorprendentemente si ha un dato peggiore anche se comunque rimarchevole: nella nostra prova al 50% del volume siamo arrivati a circa 5 ore.

Da notare che la custodia riesce a garantire circa 3 ricariche, anche qui non certo poco. Infine le Stylish hanno una funzione simile al Fast Fuel dei Powerbeats Pro; 15 minuti dentro alla custodia significano circa tre ore di autonomia.

Per quanto riguarda la funzione telefonica, il volume sia del chiamante che del chiamato è soddisfacente anche se forse la nostra voce non è perfetta come accade con gli AirPods. L’effetto più fastidioso è un certo effetto soft, probabilmente determinato dal microfono per l’attenuazione del suono ambientale.

Recensione Stylish 1More, i Lexus degli auricolari?
La griglia dei driver dei 1More Stylish

In conclusione

Gli 1More Stylish sono un ottimo prodotto dal punto di vista musicale il cui valore è più alto di quello del prezzo richiesto per essi. Anche dal punto di vista costruttivo siamo di un gradino sopra ai prodotti classici cinesi con buoni materiali e un design che non è così banale come quelli di altri concorrenti. Complessivamente ci sono però alcune falle, forse non troppo evidenti ma che rendono gli Stylish non perfetti.

L’ergonomia e design sono rivedibili, il sistema di controllo è complicato e ci sono alcuni problemi di connettività. 1More potrebbe essere indirizzata verso il traguardo di essere la Lexus degli auricolari, pronta ad offrire una valida alternativa alle BMW e alle Mercedes (Apple, Sony o Bose), ma la strada è ancora relativamente lunga e difficile e c’è anche il rischio di essere superata perché alle sue spalle si stanno muovendo concorrenti che arrivano sempre dalla Cina e hanno già una lunga esperienza nel mondo degli auricolari…

Prezzo e disponibilità

Le 1More Stylish si acquistano a 50 euro circa cliccando su questo link diretto ed applicando il coupon HYPAXMME in fase di acquisto.

Offerte Speciali

iPhone XS Max 64 GB oggi scontato di 114 euro

Megasconto Amazon: iPhone XS Max 256 GB a 849 €; 64 GB a 769 €

Su Amazon comprate in fortissimo sconto l'iPhone XS Max da 256 GB. Ribasso da 650 euro: lo pagate solo 869 €. Modello da 64 Gb a solo 769
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,338FansMi piace
94,949FollowerSegui