Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Record storico delle azioni Apple in previsione dei nuovi prodotti

Record storico delle azioni Apple in previsione dei nuovi prodotti

Le quotazioni delle azioni Apple hanno raggiunto e superato il precedente record storico: alla chiusura delle trattazioni ieri il prezzo di un titolo AAPL è fissato a 100,53 dollari, il massimo di sempre, superiore ai 100,30 dollari calcolati prima dello split 7 a 1, equivalente a 702,10 dollari, registrato ben due anni fa, il 19 settembre 2012.

L’andamento positivo del titolo AAPL è attribuito alle grandi aspettative per i nuovi prodotti in arrivo da Cupertino, trainato anche dalle buone previsioni dei principali analisti tra cui Katy Huberty di Morgan Stanley. Da mesi infatti le previsioni indicano risultati positivi per la multinazionale della Mela di volta in volta segnalando potenziali vendite milionarie per iWatch, i nuovi iPhone, i nuovi iPad in arrivo. L’andamento positivo delle quotazioni delle azioni Apple per ora non sembra influenzato dai possibili posticipi di iWatch: le ultime previsioni in questo senso indicano problemi di produzioni che avrebbero costretto Cupertino a posticipare il lancio del primo dispositivo indossabile della Mela solo al 2015.

Rimangono comunque estremamente positive le previsioni per il nuovo iPhone atteso quest’anno in due modelli da 4,7” e 5,5” per i quali si prevede una richiesta superiore a qualsiasi lancio precedente, grazie alla domanda superiore degli utenti che richiedono da tempo uno schermo di dimensioni maggiori.

Infine occorre notare che l’andamento estremamente positivo delle quotazioni delle azioni Apple è attribuito anche al successo delle operazioni di Cupertino messe in atto proprio per valorizzare il titolo AAPL, per diversi mesi considerato sottovalutato da molti analisti e anche da Apple stessa. Grazie al riacquisto di Apple sul mercato di quasi 600 milioni delle proprie azioni, si è ridotto il numero dei titoli circolanti e anche l’ammontare dei dividendi dovuti agli azionisti, impiegando in piccola parte le immense riserve di denaro di Cupertino e attingendo per lo più a un prestito a basso interesse. Infine grazie allo split azionario 7 a 1, il prezzo di un titolo AAPL è passato da 700 dollari circa a 92 dollari, rendendo le azioni Apple a portata anche dei piccoli azionisti.

azioni apple 20 agosto 800

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

iPhone 15 da 256 GB al minimo storico, solo 899€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione i modelli 256 Gb che scendono sotto i 900 €. Sconto del 19% sul prezzo Apple

Ultimi articoli

Pubblicità