iPhone 11 Max, i render della cover mostrano il nuovo pulsante mute e non solo

Finora così non lo si era mai visto: i render della cover Olixar per iPhone 11 Max non nascondono nulla della grande sporgenza per la tripla fotocamera, svelano il nuovo tasto mute e altro ancora

iPhone 11 Max, i render della cover mostrano il nuovo pulsante mute e non solo

Nessun schema tecnico e nemmeno i render apparsi finora in rete hanno mostrato con la stessa dovizia di particolari tutto quello che è possibile invece osservare nei nuovi render della cover per iPhone 11 Max. Arrivano da Olixar, lo stesso costruttore che già da alcuni giorni propone in preordine le protezioni per le fotocamere posteriori dei nuovi iPhone 2019 in arrivo a settembre.

Come ormai assodato ci aspetta una grande sporgenza posteriore, quadrata con angoli smussati, che ospiterà tre fotocamere negli eredi di iPhone XS Max e XS, e invece una doppia fotocamera nel successore di iPhone XR.

Questa protuberanza è ben mostrata anche nei render della cover iPhone 11 Max di Olixar, ma appare sempre più chiaro che la particolare costruzione di questa parte dello chassis ne rende difficile la rappresentazione. Sarà completamente ricoperta dal vetro posteriore e sembra che gli obiettivi delle fotocamere non saranno più sporgenti, come visto finora negli iPhone, bensì allo stesso livello dell’intera superficie della protuberanza.

Da mesi inoltre è anticipata la modifica del tasto mute che non sarà più rettangolare con cue posizioni in alto e in basso, ma sembra che negli iPhone 2019 diventerà una leva rotonda che si potrà posizionare in alto oppure in basso, come sugli iPad Pro. Un altro dettaglio che risulta perfettamente visibile nei render della cover iPhone 11 Max.

L’ultimo indizio lo troviamo nel bordo inferiore del terminale. Periodicamente appaiono in rete indiscrezioni sul possibile arrivo di una porta USB-C al posto di quella Lightning, ma anche questo render della cover iPhone 11 Max mostra che ci sarà ancora Lightning. Il presunto abbandono di Lightning a favore di USB-C è già stato effettuato da Apple su iPad Pro 2018, ma per diverse ragioni ha meno significato e risulta meno urgente su iPhone, come abbiamo spiegato in questo articolo.

iPhone 11 Max, i render della cover mostrano il nuovo pulsante mute e non soloLa speranza comunque, e anche la soluzione più probabile, è che Apple si decida davvero a includere finalmente un alimentatore USB-C più potente, includendo anche nella confezione di iPhone un cavo da USB-C a Lightning.

In questo modo gli utenti potranno innanzitutto collegare direttamente i nuovi iPhone 2019 ai portatili Mac delle ultime generazioni, tutti esclusivamente con porte USB-C, oltre a sfruttare inoltre una ricarica più veloce già supportata da iPhone 8 in poi, senza dover acquistare a parte alimentatore e cavo adeguati.

I successori di iPhone XS Max e XS e iPhone XR e cover avranno un design molto simile a quello attuale. Per tutti gli iPhone 2019 è attesa la ricarica wireless reversibile per appoggiare gli AirPods su iPhone per ricaricarli, nuovo processore Apple A13 e, si spera, un nuovo e più potente alimentatore USB-C per la ricarica veloce senza costi aggiuntivi.