RipIt: sul disco fisso del Mac, su iPad e iPad i film DVD, a 7,5 euro

RipIt crea delle immagini dei DVD sul disco fisso, lasciando a a casa gli ingombranti DVD senza rinunciare ad avere noi i nostri film preferiti. Grazie alla riproduzione da disco fisso l'autonomia dei portatili risulta sensibilmente superiore; una funzione speciale permette di creare file per iTunes e quindi iPad e iPhone. A meno di metà prezzo fino a lunedì: poco più di 7 euro con MacUpdate.

RipItRipIt, uno dei più poolari ed efficienti programmi per acquisire copiee dei nostri film DVD sul disco fisso del Mac, è a metà prezzo con MacUpdate: 9,95 dollari, poco più di 7,5 euro con MacUpdate [sponsor].

L’utilità di archiviare film DVD sul disco fisso del Mac è evidente: innanzitutto possiamo avere sempre con noi i nostri film preferiti, anche per viaggi e trasferte, lasciando a casa gli ingombranti e anche delicati supporti DVD. In secondo luogo la riproduzione dei film direttamente da disco fisso permette di ridurre sensibilmente i consumi di energia rispetto alla riproduzione tramite DVD dal lettore ottico. Gli utenti di notebook possono così beneficiare di una autonomia più lunga, guardare film in tranquillità anche durante le trasferte, per vedere più film oppure per conservare l’energia sufficiente per gli imprevisti di lavoro, per non parlare degli utenti di MacBook Air possono usare questo sistema per evitare di portarsi dietro un lettore DVD, visto che il supersottile di Cupertinon non ha questa periferica integrata. Infine solo acquisendo un DVD con applicazioni come RipIt è possibile guardare un film su iPad o iPhone, trasferendolo su iTunes dopo averlo rippato per trasformare una cartella VIDEO_TS in un filmato compatibile con i dispositivi da viaggio della Mela.

RipIt è stato concepito per ridurre a zero l’intervento dell’utente: basta lanciare il software, inserire un film DVD e premere il pulsante RipIt per creare una copia completa e perfetta di tutti i contenuti del DVD sul disco fisso del Mac. In questa modalità vengono inclusi anche gli extra, i sottotitoli, le tracce alternative e così via. RipIt può anche essere usato nella seconda modalità Compressione che crea un file di dimensioni più contenute riproducibile da iTunes, pronto anche per essere trasferito e riprodotto su iPhone, iPad, Apple TV e iPod.

Per una prova gratuita RipIt in demo può essere scaricato dal sito dello sviluppatore, mentre il prezzo di listino della versione completa è di 25 dollari. Fino a domattina è possibile acquistarlo a meno della metà prezzo a soli 7,5 euro con MacUpdate.
RipIt