Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Programmazione » Sal Soghoian, ex capo tecnologie scripting di Apple, lancia sito sull’automazione del Mac

Sal Soghoian, ex capo tecnologie scripting di Apple, lancia sito sull’automazione del Mac

Dopo quasi venti anni di lavoro per Apple, Sal Soghoian, responsabile sistemi di automazione sul Mac, è stato licenziato (ne abbiamo parlato qui). Soghoian è stato responsabile dello sviluppo di varie tecnologie di automazione Apple, incluse quelle relative alla CLI (Command Line Interface) UNIX, Apple Events, JavaScript, AppleScript, Automator, Apple Configurator, di tecnologie di supporto allo scripting di Foto, iWork, Finder, Mail e altri software Apple.

Sal SoghoianSoghoian è stato autore del droplet “Mastered for iTunes” (uno strumento standalone, di tipo drag-and-drop che automatizza la creazione di master in formato iTunes Plus) e dei Comandi di Dettatura, la funzione che permette di utilizzare comandi vocali per effettuare determinate azioni sul Mac.

L’uscita da Apple non ferma Soghoian che ha annunciato su Twitter il lancio del nuovo sito web UserAutomation.com, un blog che si occuperà di automazione e scripting. Tra le cose già pubblicate: un’introduzione ad Automator (lo strumento che consente di automatizzare molte delle cose che è possibile fare sul Mac sezza conoscere complessi linguaggi di programmazione o saper compilare script), uno script in AppleScript per aggiungere un mittente ai Contatti e spiegazioni sullo Script Menu. Il suo precedente e “storico” sito dedicato all’automazione, MacOSAutomation.com, è sempre online.

Rispondendo ad un utente preoccupato, Craig Federighi, Senior Vice President Software Engineering di Apple, ha recentemente assicurato che Apple non ha intenzione di abbandonare lo sviluppo di AppleScript e Automator.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità