Galaxy S10 ha più novità di iPhone XS: vendite in aumento

Dai giornali coreani giunge notizia di pre-ordini "tiepidi" per Galaxy S10 ma secondo l'analista Ming-Chi Kuo i primi dati sarebbero meglio di quanto previsto.

Galaxy S10

ll Samsung Galaxy S10 offre novità e quindi una immagine che iPhone XS non riesce a pareggiare. Per questo le sue vendite, pur in un mercato smartphone che continua a rimenere ostico,  Samsung avrà vantaggi, con un incremento del numero di dispositivi che finiranno nelle mani dei clienti-. È l’analista Ming-Chi Kuo di TF International Securities a presentare una previsione che sembra confermare quel che molti altri analisti hanno avanzato.

“I pre-ordini della serie S10 sono migliori del previsto”, riferisce Kuo in una nota citata da Macrumors. “Dai nostri studi, le richieste di pre-ordini a livello globale per la serie S10 sono cresciute del 30-40% anno su anno rispetto ai nostri dati relativi all’S9”. “Pertanto, aumenteremo del 30% le stime delle spedizioni della serie S10 per il 2019, passando da 30-35 milioni di unità a 40-45 milioni di unità. I modelli S10 e S10+ rappresentano l’85% o superiore di spedizioni totali”.

Samsung Galaxy S10

Secondo Kuo lo slancio che ha visto spedizioni superiori al previsto per la serie S10 è dovuto primariamente al malcontento del mercato sulla crescita degli smartphone di fascia alta, ma anche alla differenziazione delle specifiche rispetto ai modelli di iPhone, incluse funzionalità quali il lettore di impronte digitali a ultrasuoni integrato sotto al display, la tripla fotocamera posteriore, la funzione di condivisione di carica wireless. «Oltre a questo – spiega Kuo – le richieste in Cina sono migliori di quanto ci aspettassimo con benefici anche dalla attivazione del programma di valutazione del vecchio smartphone”

Per questo secondo Kuo il Galaxy venderà il 30% in più rispetto alle previsioni e questo sarebbe dimostrato anche dai preordini.

In realtà dai dai giornali coreani giunge notizia di pre-ordini “tiepidi” con 140.000 unità vendute in questa fase, numero inferiore alle 180.000 unità dei pre-ordini del Galaxy S9 e delle 200.000 prenotazioni per il Note 9. Resta da vedere chi avrà ragione tra Kuo e la stampa locale…

Secondo l’analista, i numeri sono ad ogni modo migliori di quelli previsti al punto da prevedere spedizioni in aumento per vari fattori, incluse specifiche che consentono al produttore sudcoreano di differenziarsi dagli iPhone.

 

In linea genrale, secondo i dati di International Data Corporation (IDC),e il 2019 tende a proiettarsi come il terzo anno di seguito con un declino nel numero di spedizioni complessive.