Samsung presenta la nuova generazione di stampanti laser a colori nei formati A3 e A4

Samsung sceglie Milano per la presentazione europea delle nuove linee di stampanti laser a colori in formato A4 e A3: una rivoluzione nel campo della stampa laser a colori che passa attraverso i processori Dual Core e un Engine di stampa accurato.

Entrata nel mercato nei primi anni ’90, l’azienda coreana ha lavorato costantemente per migliorare i propri prodotti e, nel 2011, ha raggiunto la seconda posizione nel mercato mondiale come produttore di stampanti. Ma Samsung ci ha abituati a non fermarsi sui risultati ottenuti e puntare sempre a migliorarsi: le nuove stampanti personali e multifunzione introducono infatti diverse novità tecnologiche volte a far diventare Samsung leader di mercato.

L’intera gamma di stampanti laser viene rinnovata per offrire prestazioni al top di categoria, migliorando la semplicità d’uso e introducendo un design compatto, il tutto per ottimizzare l’efficienza della produttività.

Le novità riguardano infatti spaziano in diversi campi delle specifiche e riguardano sia le prestazioni che la qualità di stampa.

samsung printerGrazie alle capacità sviluppate in altri ambiti produttivi dell’azienda coreana, Samsung è stata in grado di realizzare la prima main-board all-in-one con una CPU Dual Core da 1 GHz che garantisce maggior potenza di calcolo e velocità di stampa: le prestazioni delle stampanti top di gamma prevedono fino a 48 ppm, con tempi di attesa per la prima copia ridotti a pochi secondi. Semplificando il numero di chip e schede presenti tipicamente nelle stampanti laser, Samsung è in grado di ridurre il numero di componenti interni a favore di una maggiore qualità globale del prodotto e minori costi di produzione.

La tecnologia ReCP (Rendering Engine for Clean Pages), sviluppata da Samsung, permette di migliorare la qualità dell’immagine, sia in stampa che in scansione, fino ad una risoluzione reale di 1200×1200 dpi con immagini dai colori più vivi e contorni precisi, grazie anche all’uso di toner basati su polimeri, sviluppati insieme ad un altro ramo dell’azienda coreana (Samsung Fine Chemicals).

Ecco le nuove serie disponibili.

samsung 3

samsing1

samsing 2

 

Tutti i nuovi modelli offrono un design volto a ridurre sia le dimensioni che il peso dei dispositivi; inoltre, i nuovi prodotti sono anche pensati per ridurre le emissioni di calore, migliorando la propria resa energetica.

I modelli destinati a maggiori volumi di stampa (tipici di medi e grandi uffici) offrono interfacce touch semplificate e personalizzabili per venire incontro alle necessità dei diversi utenti.

Nell’era della connettività globale, le stampanti Samsung offrono la possibilità di stampa in remoto da qualunque dispositivo, sia esso uno smartphone che un tablet, tramite una piccola applicazione multipiattaforma (supporta infatti sia Android, che iOS e Windows Phone). Sarà così possibile stampare sulla propria stampante Samsung anche quando si è fuori ufficio o casa semplicemente inviando una mail con l’allegato o appoggiarsi ad un server remoto. Le opzioni sono pensate sia per un uso strettamente personale che per una stampante dedicata ad un gruppo, anche numeroso, di utenti (ad esempio una stampante per le classi di una scuola o dipartimentale di un’azienda).

Oltre a ciò si aggiungono una serie di funzionalità raccolte sotto la voce di Samsung SyncThru che permettono di migliorare il processo produttivo di un ufficio, velocizzando i passaggi e migliorando la condivisione di informazione tra diversi utenti: grazie a SyncThru, è possibile infatti acquisire velocemente una grande quantità di documenti e renderli disponibili in rete sia per il semplice archivio sia ad altri colleghi via fax, FTP, stampa, posta elettronica e MS SharePoint.

Qui sotto le immagini dalla presentazione con tutte le tecnologie illustrate nel dettaglio.