Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Hardware Apple » Schede grafiche Kepler, ecco i segreti della nuova architettura usata dagli iMac

Schede grafiche Kepler, ecco i segreti della nuova architettura usata dagli iMac

Una delle novità principali dei nuovi iMac sono le schede grafiche. Si tratta di componenti prodotte da Nvidia che, dopo essere arrivate sui MacBook Pro da 15 pollici, si fondano su una nuova architettura denominata in codice Kepler. Il fatto che Apple stia usando processori non solo di nuova generazione ma anche di nuova architettura è un fatto notevole perché nel mondo delle schede grafiche i salti generazioni sotto il profilo architetturale sono più rari di quelli che si hanno nel mondo delle CPU.

Kepler succede a Fermi che risaliva al 2010 ed è stata usata anche da Apple in alcune varianti apparse su alcuni modelli di computer Mac. Il maggior vantaggio di Kepler, oltre una circuiteria più affinata (28 nanometri contro i 40 nanometri di Fermi) sono sistemi totalmente rinnovati e capaci di supportare prestazioni sensibilmente più elevate. Ad esempio è possibile avere una rate di velocità di memoria fino a 6008 MHz invece che i precedenti 3696 MHz su una banda che arriva fino a 192.26GBps, contro i precedenti 177.4GBps.

Un elemento di interesse è la tecnologia GPU Bost simile a Turbo Boost di Intel. In particolari situazioni il chip grafico si “over-clocca” automaticamente, raggiungendo prestazioni superiori. La scheda ha anche NVENC un nuovo sistema di encoding hardware sui video in H.264 che secondo Nvidia dovrebbe moltiplicare per quattro la velocità e arrivare fino a risoluzioni di 4.096X4.096.

Nvidia sottolinea di avere perseguito con Kepler una strategia diversa dal passato, cercando di ottimizzare in maniera molto puntuale la resa delle prestazioni in rapporto al consumo. Questo rende le schede Kepler ottime dal punto di vista dell’eleborazione della grafica 3D, ma in alcune situazioni sono meno potenti di modelli di generazione precedente, ad esempio nei calcoli matematici, una funzione su cui i precedenti modelli avevano avuto una significativa attenzione da parte degli sviluppatori. In questo senso le schede Kepler sono in grado di supportare la CPU in alcuni specifici compiti, ma in maniera meno efficiente di quanto non lo fossero modelli di non recente generazione. In compenso assorbono molta meno energia, un aspetto che per i portatili ma anche per computer compatti come gli iMac, è un fattore di primo piano.

Apple utilizza di serie quattro differenti modelli di scheda Kepler.

La GT640M, un prodotto di fascia laptop, sull’iMac da 2,7 GHz, che ha una velocità di core di 625 MHz e una velocità di memoria 900 MHz.

La 650M viene usata sul modello da 2,9 GHz ed è lo stesso modello già visto su MacBook Pro da 15 pollici. Si distingue per la velocità del clock del core da 850 MHz. Sui portatili ha, a seconda dei casi, 512 MB o 1 GB di memoria, qui la memoria è sempre di 512 MB.

Si colloca su una fascia ancora superiore la GTX 660M, che ha una velocità di memoria di 2000 MHz con una velocità di core da 900 MHz. Questo chip grafico è considerato di fascia medio alta, con prestazioni al livello delle migliori componenti di precedente generazione e in grado di far funzionare i giochi top dello scorso anno senza gravi problemi con risoluzione 1080p e ad alto dettaglio.

La GTX 675MX usata dall’iMac da 3,2 GHz, infine, è il più recente dei prodotti della generazione Kepler (il suo annuncio è di questo mese). Secondo alcuni test le sue prestazioni dovrebbero essere pari a quelle della Geforce GTX 560M SLI. Apple presenta il chip grafico in versione con memoria da 1 GB, mentre tutte le altre versioni sono da 512 MB.

In opzione è anche possibile avere la GTX 680MX, il più veloce chip in commercoio nella fascia dei prodotti per notebook (la categoria di schede grafiche da sempre usate da Apple). Si tratta di un chip di facia molto elevata, capace di svolgere complesse funzioni nel calcolo della grafica 3D. È probabilmente impossibile, o quasi, trovare un gioco che sia in grado di mettere realmente in difficoltà un iMac dotato di questa scheda, anche considerando che viene installata con 2 GB di memoria video.

Apple sottolinea con una nota sul suo sito le prestazioni incrementate dall’uso di Kepler. Secondo una tabella la velocità in giochi come Half-Life 2 e Portal 2 sono del 60% superiori ai modelli precedenti quando si usa una GTX 680MX e tra il 20 e il 40% se la scheda è la GTX 650M.

Nvidia Kepler iMac

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

I nuovi Beats Studio + per la prima volta in sconto, solo 164,99€

Oggi comprate i Beats Studio + al minimo storico, solo 149,99€

Su Amazon vanno in sconto al minimo storico, gli auricolari Beats Studio +. Sono i perfetti concorrenti, più ergonomici e con soppressione del rumore, degli Airpods 3 e costano oggi solo 149,99€, il prezzo più basso che hanno mai avuto

Ultimi articoli

Pubblicità