HomeMacityHardware e PerifericheSpuntano i primi benchmark dei nuovi MacBook Pro 13"

Spuntano i primi benchmark dei nuovi MacBook Pro 13″

Dopo che Apple ha rimpiazzato il MacBook Pro da 15″ con il 16″ (qui la nostra recensione), ora dovrebbe essere il turno del 13″ (voci circolate nelle settimane passate hanno ipotizzato anche l’arrivo di un 14″), modello che dovrebbe adottare non solo la Magic Keyboard con meccanismo a forbice, ma anche i processori Intel Ice Lake di 10a generazione, presentati ad agosto.

Sull’account Twitter dell’utente _rogame sono stati pubblicati i risultati di  benchmark “3DMark Time Spy” (un benchmark specifico per le librerie DirectX 12) che sarebbero estati eseguiti su un MacBook Pro 13″ 2020, non ancora annunciato.

La presunta configurazione del MacBook 13″ 2020 integra un processore quad-core Intel Core i7-1068G7 con velocità di clock di 2.3GHz e Turbo Boost fino a 4.1GHz. Il chip in questione – nota Appleinsider – potrebbe essere una versione custom per Apple giacché la SKU (Stock Keeping Unit) che non è indicata nell’archivio prodotti Intel ARK (Automated Relational Knowledge Base). Se non si tratta di un chip personalizzato, Intel potrebbe aggiungere al suo elenco il chip dopo la presentazione ufficiale del nuovo MacBook Pro 13″ di Apple.

 

Secondo i test pubblicati su Twitter, il processore scelto da Apple offrirebbe un miglioramento di velocità di circa il 12% nella velocità pura della CPU rispetto all’equivalente attale generazione di MacBook Pro da 13″ (con CPU Intel di 8a generazione i5-8279U a 2,4GHz e Turbo Boost fino a 4,1Ghz), e un 30% di velocità in più per quanto riguarda le performance della GPU. Processore di vecchia e nuova generazione condividono un TDP di 28W e frequenze base simili ma differiscono in termini di prestazioni pura per migliorie progettuali nelle CPU di ultima generazione.

In un diverso tweet lo stesso account mette a confronto un Core i5 Quad di 10a generazione a 2 GHz (Turbo Boost da 3,6 GHz) e 16 GB di RAM con un Core i7 Quad di 10a generazione a 2,3 GHz (Turbo Boost 4, 1 GHz) e 32 GB di RAM (notare che Apple, alò momento, non offre l’opzione 32 GB di RAM per MacBook 13″, possibilità che forse verrà offerta con i nuovi modelli 2020)

Test differenti  eseguiti alla presentazione dei processori di 10a generazione avevano evidenziato con Geekbench velocità superiori del 10% nelle performance single-core e del 20% nelle performance multi-core. In altre aree il miglioramento è più deciso: ad esempio la compressione video Quick Sync aveva evidenziato una velocità maggiore del 30%, così come i test con le funzionalità di cifratura AES e altri test che eseguono calcoli vettoriali.

Offerte Speciali

macbook pro 2021 14 pollici ico ok

MacBook Pro 14 M1 Pro scontato del 18% con Apple Care Plus da 300 € in regalo

Amazon lancia l'offerta top del weekend: MacBook Pro 14" scontato del 18% con Apple Care inclusa nel prezzo. Tre anni di assicurazione su ogni danno con interventi di riparazione a prezzo fisso
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial