Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Maker & Stampa 3D » Su un ragazzo cinese impiantata la prima vertebra stampata in 3D

Su un ragazzo cinese impiantata la prima vertebra stampata in 3D

Sono sempre di più le applicazioni nei più svariati campi della tecnologia della stampa in tre dimensioni. L’ultima riguarda il settore medico, con un trapianto di una vertebra stampata in 3D. A realizzarlo – secondo quanto riporta la televisione di Stato cinese CCTV – l’equipe diretta dal professor Liu Zhongjun, direttore del dipartimento di ortopedia dell’Università di Pechino.

Si tratta del primo intervento di questo tipo al mondo ed è stato realizzato per un bambino di 12 anni che durante degli accertamenti a seguito di un incidente aveva scoperto di avere un tumore osseo. La vertebra, la seconda, è stata realizzata in polvere di titanio, materiale già tradizionalmente utilizzato per impianti ortopedici, ma il vantaggio dell’utilizzo della stampa 3D in questo caso è la precisione con la quale la vertebra può essere realizzata, non rendendo necessario per fissarla viti e cemento per allocarla nella spina dorsale. Il tutto dovrebbe da un lato rendere più veloce la degenza, dall’altra garantire all’impianto una maggiore stabilità e ridurre le probabilità di nuovi interventi.

Macitynet ha parlato delle novità e dei notevoli sviluppi della stampa 3D in diversi articoli: secondo una ricerca di Gartner nonostante il grande interesse sull’argomento saranno necessari diversi anni prima che la stampa 3D ottenga grande successo a livello consumer, nel frattempo è già impiegata con notevoli risultati in camp professionale, in azienda e soprattutto in quello medico sanitario e delle protesi.

vertebra stampata in 3D
La completa riuscita dell’intervento potrà essere comunque giudicata solo tra qualche mese. Quello che è certo è che l’operazione apre la strada all’impiego di una nuova tecnologia in campo medico, con le principali possubilià di crescita proprio nell’ambito dell’ortopedia. Il nodo fondamentale che segna la differenza tra questo sistema di realizzazione delle protesi e quelli tradizionali è che il pezzo non viene modellato, ma costruito aggiungendo via via millimetrici strati di materiale, permettendo, appunto, maggiore precisione. Ma la stampa 3D, inizialmente utilizzata nel campo della prototipazione, sta arrivando anche in altri settori. Amazon, ad esempio, ha recentemente annunciato l’apertura di un negozio on line per la creazione di oggetti plastici realizzati su misura, mentre stanno arrivando anche i primi impieghi nel campo della moda.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità