Supporto Whatsapp, stop a Blackberry OS e Symbian e vecchi Android

WhatsApp abbandonerà nei prossimi mesi e anni il supporto ad alcuni OS ormai obsoleti, come Blackberry OS o gli OS Symbian di Nokia e alcune versioni Android.

Pare ormai ufficiale: sarà stop al supporto Whatsapp per alcune versioni dei più vecchi sistemi operativi, fra cui Blackberry OS e l’OS Symbian di Nokia entro fine 2017. La notizia giunge come aggiornamento di un vecchio post celebrativo dove l’azienda festeggiava il suo settimo anno di vita e ne approfittava per analizzare l’evoluzione del mercato nei sette anni precedenti.

“Quando abbiamo lanciato WhatsApp nel 2009 – si legge ancora nel post – l’uso da parte della gente dei dispositivi mobili era molto diverso da oggi. L’App Store di Apple aveva solo pochi mesi di vita. Circa il 70 per cento degli smartphone venduti al momento avevano sistemi operativi creati da BlackBerry e Nokia. I sistemi operativi mobili offerti da Google, Apple e Microsoft – che rappresentano il 99,5 per cento delle vendite di oggi – erano meno del 25 per cento dei dispositivi mobili venduti al momento”.

supporto whatsapp

Come noto oggi il mercato è profondamente cambiato e WhatsApp ha deciso di focalizzarsi solo sui sistemi operativi mobili più diffusi. Per questa ragione il 31 dicembre 2017 terminerà il supporto ai sistemi operativi di BlackBerry, tra cui BlackBerry 10 e Nokia Symbian S60, Windows Phone 8.0 e versioni precedenti. Il supporto a Nokia S40 terminerà invece il prossimo 31 dicembre 2018, mentre per Android 2.3.7 e precedenti terminerà l’1 febbraio 2020.

“Dal momento che non svilupperemo più attivamente su queste piattaforme, alcune funzionalità potrebbero smettere di funzionare in qualsiasi momento” conclude la nota.