Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Hardware e Periferiche » Tenstorrent produce i primi acceleratori AI basati su chip RISC-V

Tenstorrent produce i primi acceleratori AI basati su chip RISC-V

Tenstorrent è un’azienda guidata da Jim Keller, vera e proprie autorità nel campo delle microarchitetture: è l’ex progettista dei chip A4 e A5 di Apple, è il “papà” dell’architettura ZEN di AMD, di chip di Tesla per la guida autonoma, ed è stato responsabile Systems Architecture and Client Group di Intel.

La startup denominata Tenstorrent nella quale è entrato a far parte a gennaio 2023 con il ruolo di CEO ha presentato i primi chip Grayskull, indicati come espressamente progettati per l’intelligenza artificiale, utilizzabili al posto delle tradizionali GPU.

I primi prodotti della startup sono due schede “networked” della serie Wormhole, indicate come specifiche per il machine learning, e due schede DevKit PCIe Gen 4 della serie Greyskull, la e75 (599$) e la e150 (799$), indicate come pensate specificamente calcoli di inferenza, tutti prodotti basati su architettura RISC-V.

Grayskull sembra indicato come adatto nel campo della run-time sparsity, condizione che si presenta durante l’esecuzione di un programma o di un algoritmo nella quale le informazioni possono essere distribuite in modo sparso, promettendo una gestione dei dati efficiente ma è valido anche nella computazione condizionale, in altre parole nell’esecuzione di determinate operazioni o calcoli quando si presentano specifiche condizioni.

La più potente Grayskull e150 è destinata alla gestione delle operazioni di inferenza nell’ambito dei progetti di intelligenza artificiale; le schede sono fornite con i software TT-Buda e TT-Metalium per eseguire modelli, personalizzarli o crearne di nuovi. Si tratta, di fatto, di una risposta alle GPU, in particolare di Nvidia, l’azienda da battere o quantomeno con la quale competere nel settore AI.

Kit di sviluppo software per Grayskull supportano vari modelli, incluso BERT (per l’elaborazione del linguaggio naturale), Whisper (per il riconoscimento e la traduzione vocale),  ResNet (riconoscimento immagini), YOLOv5 (rilevamento di oggetti in tempo reale) e U-Net per la segmentazione delle immagini.

La presentazione dei nuovi prodotti è arrivata nell’ambito di un contratto firmato con il Leading-edge Semiconductor Technology Center (LSTC) in Giappone che sfrutterà le schede di Tenstorrent per realizzare un acceleratore IA a 2 nm all’avanguardia che promette di i rivoluzionare le prestazioni delle elaborazioni di IA in Giappone.

Tutti gli articoli che parlano di Intelligenza Artificiale sono disponibili a partire da questa pagina di macitynet-

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

MacBook Pro M3 Max offrono prestazioni desktop nelle recensioni USA

MacBook Pro 14 pollici con M3 Max, incredibile sconto di quasi 900€!

Su Amazon va in sconto il MacBook Pro 14" con processore M3 Max. Un mostro di potenza con 36 Gb di Ram, disco da 1 TB con risparmio di quasi 900€!

Ultimi articoli

Pubblicità