Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » “Facciamo la cosa giusta” Cook ricorda ai dipendenti le policy di condotta

“Facciamo la cosa giusta” Cook ricorda ai dipendenti le policy di condotta

La direzione di Apple ha inviato una mail ai dipendenti chiedendo loro di revisionare le policy di condotta aziendale. Nelle policy sono indicate linee guida con i comportamenti che tutti i dipendenti della multinazionale della Mela dovrebbero seguire dentro e fuori la società quando questi rappresentano Apple, specificando argomenti quali: investimenti, relazioni sul luogo di lavoro, direttive quando si parla in pubblico, quesiti della stampa ed endorsement.

Il sito 9to5mac riporta che nella mail sono stati allegati la versione per iBooks del Business Conduct Policy e un filmato (prima disponibile in rete, ora rimosso) nel quale si vede Tim Cook, amministratore delegato di Apple, che parla dei valori dell’azienda.

“Come disse una volta Martin Luther King – dichiara Cook nel video – è sempre il momento giusto per fare ciò che è giusto”. “In Apple – prosegue il CEO  – facciamo le cose giuste, anche quando non è facile. Se ravvisate qualcosa che non rispetta i nostri standard, parlate”. “Che si tratti di una questione di qualità o che si tratti di pratiche commerciali, se ciò riguarda l’integrità di Apple, abbiamo bisogno di esserne consapevoli”.

Nella mail, spedita dal Senior Vice President e consigliere generale Bruce Sewell, Apple ricorda agli impiegati che le policy aziendali sono basate su valori chiave quali “onestà, rispetto, riservatezza e l’obbligo fondamentale che ogni dipendente ha di aderire ai princìpi giuridici dell’antitrust e alle normative anti corruzione”: si tratta di standard e criteri minimi che si applicano negli USA in tutte le società, in conformità a specifiche leggi e regole.

“Vi scrivo per chiedervi qualcosa di importante – continua Cook – prendetevi un po’ di tempo per rivedere la policy aziendale di Apple; in questa è chiaramente spiegata la condotta da tenere con clienti, partner commerciali, agenzie governative e colleghi. Ci attendiamo che tutti i dipendenti comprendano e approvino tali regole”.

Non è chiaro se la mail arriva in seguito a qualche particolare avvenimento che ha spinto a rimarcare le politiche aziendali. Apple da qualche tempo soffre della fuga di notizie tanto che spesso sul web si parla in anticipo di prodotti e servizi che dovrebbero essere annunciati in futuro come novità. Lo scorso anno Cook aveva garantito che la segretezza sarebbe migliorata, ma non sembra che da questo punto di vista le cose siano migliorate molto. Tra le novità anticipate recentemente dai siti di rumor: l’arrivo di iPad Air, di iPhone 5s e di iPhone 5c.

Tim Cook

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, risparmio da 630€ per MacBook Air 512GB M2 15,4 rispetto ad M3

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 630 euro meno del nuovo modello, solo 1249€

Ultimi articoli

Pubblicità