Recensione UE Wonderboom, lo speaker subaqueo che vi segue ovunque

Colorato, pratico e subacqueo, UE Wonderboom è uno speaker davvero funzionale, con qualche compromesso nell’audio

UE Wonderboom è uno speaker Bluetooth piccolo, robusto e capace di funzionare praticamente ovunque, anche sott’acqua: erede di quel Boom 2 che tanto aveva fatto bene per qualità costruttiva e per servizi inclusi, Wonderboom ne rappresenta una versione ridotta, più essenziale, ma ugualmente intrigante.

La prima cosa che si nota, a partire dalla confezione, è che tutto è pensato per i più giovani: i colori, il packaging (che vi fa “scoprire” il prodotto), i pulsanti giganti e la sicurezza di un accessorio per smartphone (ma lo potete usare anche con Mac) che non teme davvero nulla.

UE Wonderboom, lo speaker che… nuota

L’estate è ormai arrivata (anche se non astronomicamente) , e molti di noi stanno già programmando un viaggio in spiaggia, le domeniche in piscina, una arrampicata in montagna, una gita in moto, un viaggio con zaino e scatolette all’avventura per l’Europa.

Ecco, è questo lo spirito che anima UE Wonderboom: quello di un dispositivo che vi segue senza temere nulla, che sia il caldo della spiaggia, che l’acqua della piscina, o il poco spazio dello zaino: ovunque lo mettiate, UE Wonderboom fa il suo lavoro, senza problemi.

Il progetto infatti nasce sotto l’insegna della semplicità: un pulsante superiore per l’accensione e il pairing, due (inequivocabili) per il volume e un connettore posteriore MicroUSB per la ricarica. Volendo sottolineare una mancanza non ha supporto da un’App (al contrario del fratello maggiore) ma non è così grave.

Per il resto è tutto altoparlante, a 360°: il che significa che lo mettete in una stanza, sul prato in montagna, sull’asciugamano in spiaggia o in barca, e tutti ascolteranno la musica in modo equo e democratico (ma attenti a non disturbare).

La parte del leone ovviamente la fa la resistenza all’acqua: ma non come altri prodotti relativamente agli spruzzi, UE Wonderboom va anche sott’acqua senza problemi. A casa nostra è diventato subito lo speaker per il bagno, da usare sotto la doccia o sul lavandino quando ci facciamo la barba, ma già promette faville per le vacanze al mare in spiaggia, appoggiandolo sopra la roccia nel mentre che faremo la gara di tuffi.

La botte piccola

Ma le sorprese non finiscono qui: nonostante la dimensione minuta, la potenza non è da sottovalutare e, seppure non raggiunge i risultati del fratello maggiore Boom 2 (che resta in commercio), in uno spazio non esagerato non fa rimpiangere prodotti più generosi di dimensioni.

In un prato all’aperto si fa sentire tranquillamente per 10-15 metri, come è in grado di coprire una stanza e ovviamente è capace di far divertire tutti se utilizzato in auto. La dimensione ridotta è un vantaggio quando lo si trasporta, sta comodamente nello zaino e il gancio, in tessuto, permette un facile ancoraggio nei posti dove è impossibile mettere UE Wonderboom semplicemente in piedi.

Ovviamente se avete un lucchetto o un cavo di sicurezza a portata di mano, il gancio è utile anche da mani indiscrete, seppure con un coltellino probabilmente si taglia.

La musica attorno

La seconda grande particolarità di questo speaker è senza dubbio il fatto che la musica esce a 360°. Questo, a nostro avviso, da una parte è un grande vantaggio in termini pratici, perché posizionare uno speaker 360 è più facile di uno direzionale, ma dall’altro obbliga a qualche compromesso in termini di qualità.

Sia chiaro, la risposta sonora non è male, ma da una parte le misure contenute, dall’altra il fatto di essere subacqueo hanno obbligato Logitech a scelte costruttive che limitano la risposta in frequenza. Nei nostri test quelle basse non mancano affatto, fattore comune in questo tipo di dispositivi, mentre le alte sono un po’ ovattate. Questo fatto non rappresenta un problema quando si è al mare o sotto la doccia, ma emerge chiaramente ascoltando qualche brano intricato musicalmente in camera o in ufficio, laddove il Boom 2 è ancora evidentemente un passo in avanti in termini di qualità.

Meraviglioso Boom

A conclusione possiamo però dire UE Wonderboom offre esattamente quello che promette: uno spekaer molto versatile, giovane e robusto, colorato e vivace, che vi può accompagnare ovunque senza problemi, in spiaggia come in montagna, con qualche ovvio compromesso, che tra la confusione degli amici neppure si farà sentire.

Per chi invece vuole più qualità e servizi, Boom 2 rappresenta ancora una scelta eccellente, seppure con qualche limite in termini di resistenza in più.

UE Wonderboom è disponibile su diversi punti vendita della penisola, ma lo trovate come prodotto Prime anche su Amazon.it nei colori Nero/Bianco, Grigio/Giallo, Blu/Rosso, Rosa/Bianco, Rosso/Blu e Lilla/Azzurro. Volendo, esiste anche la custodia, di colore nero.

Design:
5.0 Stars (5,0 / 5)
Facilità-d’uso:
4.5 Stars (4,5 / 5)
Prestazioni:
4.0 Stars (4,0 / 5)
Qualità/Prezzo:
4.5 Stars (4,5 / 5)
Media:
4.5 Stars (4,5 / 5)

Pro:

  • La forma contenuta e il gancio sono molto comodi nel trasporto
  • Subaqueo
  • Audio a 360°

Contro:

  • Le frequenze più alte soffrono un po’

Prezzo: 99,99 Euro