Una foto mostra la “beta” di Apple Card, nuovo tipo di carta di credito creata da Apple

Alcuni dipendenti di Apple hanno ricevuto la carta di credito Apple Card. È utilizzabile insieme ad Apple Pay e offre vari sevizi aggiuntivi, come la possibilità di ottenere "cash" per ogni transazione effettuata.

Apple Card arriverà anche in altri paesi

Apple Card è una nuova carta di credito strettamente integrata con i dispositivi e servizi Apple. Presentata nel corso dell’evento del 25 marzo 2019, può essere usare insieme ad Apple Pay, il servizio di gestione dei pagamenti della Mela; sarà meno costosa rispetto ad altre carte disponibili negli USA e offrirà diversi servizi aggiuntivi, come la possibilità di ottenere dei “premi” in contanti per ogni transazione effettuata (“Daily Cash”), offre funzionalità avanzate che consentono di visualizzare le spese per tipologia, trending, settimana per settimana, mese dopo mese, con icone e colori che consentono di capire visivamente dove sono state effettuate.

Apple Card Sarà emessa da Goldman Sachs e sarà utilizzabile sul circuito Mastercard. Sarà utilizzabile anche nei negozi che non accettano ancora Apple Pay grazie a una carta fisica, in titanio, con integrato un tag NFC.

Il packaging della carta è stato condiviso dal leaker Ben Geskin. Le foto mostrano la carta di qualcuno che sta sfruttando la carta nella fase beta. Il nome riportato è stato alterato per proteggere la reale identità della persona che ha fornito la carta. Nelle foto la carta appare color oro ma è solo una illusione dovuta all’ambiente dove sono state scattate le foto.

L’Apple Card fisicamente è realizzata in vero titanio; per motivi di sicurezza non riporta numeri, data di scadenza e codice di sicurezza sul retro (elemento che possono essere recuperati dall’app Wallet). È ad ogni modo presente la banda magnetica sul retro e chip EMV per l’autenticazione di transazioni con il PIN.

Apple Card arriverà anche in altri paesi

Negli Stati Uniti, Apple Card arriverà da questa estate; in seguito dovrebbe arrivare anche in altri Paesi.