fbpx
Home News Apple incontra Unicode per discutere le emoji dai capelli rossi

Apple incontra Unicode per discutere le emoji dai capelli rossi

I membri del Comitato tecnico Unicode incontreranno Apple nel Campus a Cupertino, in California, già la prossima settimana, per discutere l’aggiunta di nuove emoji con i capelli rossi.

Annunciata dal Consorzio Unicode lo scorso giovedì, la riunione si pronunzierà su come implementare al meglio i nuovi caratteri emoji dai capelli rossi. Potrebbe sembrare una banale novità, ma si tratta in realtà di una rappresentazione molto richiesta, che sta guadagnando consensi tra gli utenti, almeno secondo quanto riportato da Emojipedia. In effetti, a ben guardare, scarseggiano le emoji Red Head, come lamentato dagli utenti negli ultimi rapporti pubblicati dalla redazione negli ultimi tre mesi.

Le trattative saranno comunque condotte sulla base della proposta avanzata da un’apposita sotto commissione, pubblicata in formato PDF, che delinea già i tratti salienti della nuova implementazione. Il documento descrive una serie di possibilità, compresa la creazione di una serie completamente nuova di emoji raffigurante “persone con i capelli rossi” oppure sarebbe possibile ipotizzare la modifica della tonalità del colore dei capelli sulle emoji già esistenti, attraverso un meccanismo di tag che cambia colore indipendentemente dalla tonalità della pelle.

Ad ogni modo, non è garantita, al momento, la futura presenza delle emoji con i capelli rossi. Come si evince nella stessa pubblicazione, il colore rosso dei capelli si riscontra, infatti, solo nell’1 o 2 per cento della popolazione mondiale, elemento che rende difficile giustificare il lavoro per aggiungere tali caratteristiche. L’incontro della prossima settimana, comunque, sarà decisivo per le sorti del progetto.

In ogni caso, quale che sia la decisione finale, è improbabile che le emoji rosse possano fare apparizione in un prossimo futuro; si dovrebbe comunque attendere fino al 2018. I possessori di iPhone, comunque, potrebbero essere tra i primi a beneficiarne, considerato che Apple è tradizionalmente uno dei primi grandi produttori di smartphone a implementare i nuovi codici su iOS. Nel mese di dicembre scorso, ad esempio, Apple ha inserito su iPhone e iPad decine di personaggi nuovi, ridisegnati con il rilascio di iOS 10.2.

Offerte Speciali

AirPods 2 in sconto su Amazon: solo 143,99 euro

Tornano gli Airpods in sconto: 143,99 euro su Amazon

Dopo qualche giorno tornano e si presentano ancora in sconto gli AirPods 2. Costano solo 143,99 euro, dei prezzi migliori delle ultime settimane
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,452FansMi piace
95,260FollowerSegui