fbpx
Home Hi-Tech Android World Uscita Android O: atteso per la prossima settimana, ma solo per pochi...

Uscita Android O: atteso per la prossima settimana, ma solo per pochi eletti

Sebbene Nougat abbia una base d’utenza di poco superiore al 10%, è arrivato il momento della prossima major release: si avvicina l’uscita Android O, atteso già per la prossima settimana.

Google ha, infatti, inviato di recente la versione finale beta di Android O agli sviluppatori, segnale evidente che la build definitiva della beta pubblica è ormai pronta. Considerando che solitamente la versione finale beta coincide con quella pubblica definitiva, è facile attendere il rilascio di Android O nei prossimi giorni, precisamente la prossima settimana.

Google deve ancora confermare il simbolo ufficiale per Android O, che certamente sarà un dessert. La società non ha ancora confermato il nome di questa versione Android, che attualmente è nota con la sola lettera O, che potrebbe stare per Oreo.

uscita android o

Gli smartphone Pixel della società saranno tra i primi dispositivi a ricevere l’aggiornamento, mentre starà ai produttori aggiornare nel più breve tempo possibile i propri terminali. Data la natura estremamente frammentata di Android ci vorranno alcuni mesi prima che questo aggiornamento venga rilasciato per gli smartphone di punta distribuiti quest’anno, come ad esempio Galaxy S8. Quindi, anche se Android O sarà rilasciato la prossima settimana, non sperate di ricevere a stretto giro un aggiornamento al proprio dispositivo, a meno che non sia un Google Pixel.

Tante le nuove caratteristiche attese per questo prossimo OS. Una è la funzione “Copy Less” (Copia di meno). Lo scopo è quello di rendere la vita degli utenti più facile diminuendo la necessità di copiare ed incollare elementi mentre si compongono i messaggi.  Ad esempio, se si sta cercando di inviare un indirizzo da un app, Gboard potrebbe mostrare un suggerimento quando si digita “si trova in”.

Un’altra caratteristica è la capacità di collegare le informazioni con l’applicazione appropriata. Toccando un numero di telefono si aprirebbe automaticamente la composizione numerica, gli indirizzi verrebbero aperti automaticamente nelle mappe, e molte altre integrazioni. Ancora, si parla della presenza  di gesture in tutte le schermate del sistema operativo. Ad esempio disegnando una grande “C” in qualunque schermata si potrebbe aprire l’applicazione Calendario.

Basti ricordare, come già accennato, che Nougat è attualmente installato solo sull’11,5% di tutti i dispositivi Android compatibili disponibili sul mercato.

Offerte Speciali

Airpods Pro al minimo prezzo storico: sconto da 45 euro

Black Friday: tornati disponibili gli Airpods Pro a 199,99 € invece che 279 €

Su Amazon gli Airpods Pro scendono di prezzo. Le comprate a prezzo scontato e spedizione immediata a 199,99 euro invece che 279 euro anche grazie ad uno sconto nel carrello.