Vectorworks 2019, disponibile la nuova versione della soluzione CAD e BIM

Vectorworks annuncia la versione 2019 della sua linea di prodotti BIM per progettazione e design. Migliorie e nuove funzionalità per tutti i prodotti della famiglia Vectorworks: Designer, Architect, Landmark, Spotlight, Fundamentals, dei moduli Renderworks e Braceworks e del software di previsualizzazione scenografica Vision

Vectorworks 2019

Annunciato Vectorworks 2019 con le nuove versioni di tutta la linea di software BIM per il design. La nuova release include migliorie e nuove funzionalità che riguardano tutti i prodotti della famiglia Vectorworks: Designer, Architect, Landmark, Spotlight, Fundamentals, dei moduli Renderworks e Braceworks e del software di previsualizzazione scenografica Vision.

Gli sviluppatori spiegano che con la release 2019 ci si è concentrati sull’incremento dell’efficienza progettuale, aumentando le prestazioni e la qualità complessiva; questa nuova versione offre innovazioni e potenziamenti per migliorare la modellazione 3D e la progettazione parametrica di classe BIM, la generazione di documentazione 2D e i flussi di lavoro di presentazione per i progettisti nei settori dell’architettura, della progettazione del territorio, della scenografia e dell’interior design.

Gli utenti di tutti i prodotti Vectorworks beneficiano di flussi di lavoro più veloci e migliori prestazioni del software, grazie al supporto di più core da parte del Vectorworks Graphics Module (VGM), alle nuove opzioni di ricerca e filtraggio nelle Categorie e nei Lucidi ed alla capacità di applicare effetti di post-produzione sulle immagini.

Sheet Layers in Vectorworks 2019

Gli utenti di Vectorworks Architect e Landmark potranno sperimentare funzionalità BIM migliorate, tra cui la capacità di “scolpire” in 3D i modelli del terreno. La nuova versione offre la possibilità di visualizzare oggetti BIM con vari livelli di dettaglio nei disegni in pianta, in prospetto e in sezione. Sono state migliorate le funzioni di interoperabilità openBIM ed è stata integrata una partnership con AutoTurn Online per analizzare i percorsi stradali dei veicoli.

Gli utenti di Vectorworks Spotlight apprezzeranno il nuovo formato di importazione ed esportazione My Virtual Rig (MVR) e i miglioramenti apportati alla modellazione 3D degli strumenti e dei comandi di Spotlight. Gli utenti del modulo Braceworks beneficeranno del supporto per l’analisi delle bridle. Gli utenti di Vision hanno a disposizione una interfaccia utente migliorata e prestazioni fino a sette volte più veloci nell’applicazione previz”.

Vectorworks 2019, disponibile la nuvoa vrsione della soluzione CAD e BIM

Gli sviluppatori promettono vantaggi già nel momento in cui gli utenti apriranno per la prima volta la nuova versione e vedranno i file aprirsi fino a quattro volte più velocemente. Il modulo grafico Vectorworks Graphics Module (VGM) ora permette di sfruttare appieno l’hardware disponibile e la potenza di tutti i core disponibili nella CPU;

Viene anche fatto un utilizzo pieno della GPU quando si lavora sui Lucidi presentazione e tutti i flussi di lavoro risultano molto più veloci: il vantaggio è la possibilità di perfezionare i rendering e le immagini senza dover esportarle in Photoshop. A detta di Vectorworks la possibilità di aggiungere, mostrare e controllare il livello di dettaglio che gli oggetti ibridi visualizzano in un disegno è qualcosa che nessun altro programma BIM attualmente offre.

La versione in inglese di Vectorworks 2019 è disponibile da subito per i clienti che hanno sottoscritto il contratto di supporto e manutenzione Vectorworks Service Select. La versione in italiano sarà presentata in occasione del salone internazionale dell’industrializzazione edilizia SAIE 2018, che si terrà a Bologna dal 17 al 20 ottobre 2018. Il distributore italiano è Videocom SRL.