Home Macity Internet Vi serve davvero una VPN? scopritelo in questa breve guida dedicata alle...

Vi serve davvero una VPN? scopritelo in questa breve guida dedicata alle reti private virtuali

Abbiamo parlato spesso delle Virtual Private Network, conosciute con l’acronimo VPN: si tratta di programmi o servizio – per lo più disponibili in abbonamento – che nascono con l’obiettivo di dirigere il traffico di navigazione degli utenti attraverso una rete virtuale privata, per ottenere così dei vantaggi di svariata natura.

La domanda che probabilmente molti utenti si fanno quando iniziano a familiarizzare con il concetto di VPN è “mi serve davvero una VPN?”. Con questa guida proviamo ad aiutarvi a rispondere a questa domanda, in modo da rendere più semplice la decisione su un possibile acquisto di un servizio di VPN.

Per capire se vi serve una VPN è essenziale innanzitutto capire quali sono i vantaggi che otterrete sottoscrivendo un abbonamento ad un servizio di rete privata virtuale; successivamente dovrete valutare se questi vantaggi sono utili per le vostre abitudini online.

Cosa fa una VPN

Iniziamo con lo spiegare cosa fa una VPN. Senza entrare nei dettagli tecnici possiamo affermare che un VPN si preoccupa di rendere (parzialmente) anonima la vostra attività mentre navigate online, modificando alcuni parametri che solitamente consentono di identificarvi quando ad esempio visitate un sito.

L’esempio più immediato è l’indirizzo IP, indirizzo che identifica il dispositivo da cui state navigando anche in questo momento mentre leggete queste righe. Fra le altre cose, la VPN online si preoccupa di mascherare l’indirizzo IP originale e di sostituirlo con un altro indirizzo.

Per semplificare, è un po’ come se telefonaste a qualcuno e sul suo cellulare, invece di aprire il vostro numero di telefono, apparisse un numero generato casualmente. Chi riceve la telefonata non sarebbe in grado di risalire al vostro numero reale, quindi nemmeno a voi.

Questo operazione di camuffamento digitale ha come conseguenza alcuni vantaggi specifici. Vediamoli e scopriamo quando possono essere utili.

Accesso a contenuti e servizi inaccessibili

Vi serve davvero un VPN? scopritelo in questa breve guida dedicata alle reti private virtuali

Uno dei vantaggi principali, forse quello più “pratico” è la possibilità di accedere a contenuti e servizi solitamente inaccessibili.

Tutti sanno che, per fare l’esempio più immediato, Netflix offre ai suoi abbonati diversi film e serie TV in base al Paese in cui risiede l’abbonato.

Se siete abbonati a Netflix e vi trovate in Italia, potrete fruire solo i contenuti disponibili sul catalogo italiano di Netflix, questo per ragioni legate ad accordi commerciali: Netflix riconoscerà il vostro indirizzo IP, capirà che vi trovate in Italia e vi mostrerà solo i contenuti disponibili per il mercato italiano.

Utilizzando una VPN potrete camuffare l’indirizzo IP del vostro dispositivo e fingere che state navigando, per esempio, dagli USA, ottenendo così l’accesso a tutto il catalogo disponibile per gli abbonati USA.

Allo stesso modo potrete visitare siti che non sono accessibili dall’Italia o sfruttare servizio disponibili solo in altri Paesi, come ad esempio Hulu o Pandora, oppure visitare il vostro catalogo italiano quando vi trovate all’estero.

Quindi se siete abbonati a servizi in streaming come Netflix o Amazon Prime e siete interessati ad accedere a contenuti non disponibili in Italia, oppure se desiderate sfruttare servizi non accessibili dal nostro Paese, la VPN può fare al caso vostro.

Navigazione più sicura

Vi serve davvero un VPN? scopritelo in questa breve guida dedicata alle reti private virtuali

Sarà capitato a tutti di trovarsi in aeroporto o in un luogo pubblico e di connettersi ad un rete Wi-Fi aperta, che non richiede l’uso di alcuna password per la connessione.

Queste reti aperte possono nascondere dei rischi per la sicurezza: potrebbero esporre i vostri dati di navigazione (magari mentre state eseguendo una transazione dalla vostra banca online) o diventare un mezzo sfruttabile dai malintenzionati per violare il vostro dispositivo.

L’utilizzo di una VPN permette di nascondere tutti i vostri dati più sensibili e di nascondere le vostre informazioni di navigazione, rendendo più sicura la vostra attività online e proteggendovi mentre navigate online.

Quando navigate online utilizzando una VPN aggiungete un livello extra di sicurezza alla vostra attività, livello che diventa essenziale nel caso delle reti Wi-Fi meno protette.

Se viaggiate molto e avete l’abitudine di connettervi a reti Wi-Fi aperte e di dubbia sicurezza, utilizzare una VPN vi garantirà di dormire sonno più tranquilli e di mantenere al sicuro i vostri dati.

Maggior privacy

Vi serve davvero un VPN? scopritelo in questa breve guida dedicata alle reti private virtuali

L’attività di dissimulazione della VPN consente di rendere anonima la vostra navigazione offrendo una livello superiore di privacy.

La vostra attività online non potrà essere ricondotta al vostro specifico dispositivo, con al conseguenza che i siti che visitate non saranno in grado di profilare il vostro comportamento online a scopo pubblicitari.

Questo non significa che la pubblicità sarà eliminata (benché alcune VPN offrano anche un servizio di adblocking), ma almeno potrete godere di maggior privacy ed evitare politiche commerciali basate sul tracciamento del comportamento degli utenti.

Se quindi siete particolarmente sensibili al tema privacy e volete navigare mantenendo più elevato il vostro livello di riservatezza, una VPN può fare al caso vostro.

Download più rapidi

Vi serve davvero un VPN? scopritelo in questa breve guida dedicata alle reti private virtuali

La maggior parte delle VPN è ottimizzata anche per poter utilizzare le reti peer-to-peer, in particolare attraverso il protocollo bittorrent. Sono disponibili infatti diversi server in grado di rendere più veloce e rapido il download dei file.

Inoltre spesso sfruttare una VPN significa aggirare il limite di download che a volte viene imposto dal proprio fornitore Internet, consentendo così di scaricare ancora più velocemente i file che avete trovato.

Se quindi fate ampio uso di servizi peer-to-peer per scaricare file dalla rete, l’uso di una rete VPN potrebbe essere un vantaggio da considerare.

Conclusione

Ora avete tutte le informazioni necessarie per capire se vi serve una VPN. Come detto sono disponibili moltissimi servizi online fra cui scegliere, per lo più in abbonamento, che vi permetteranno di godere dei menzionati vantaggi qualora ne abbiate bisogno.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,822FollowerSegui