Dal Giappone Xenoma e-Skin, la maglietta lavabile con 14 sensori

Una maglia hi-tech con integrati sensori di tutti i tipi per movimenti, respirazione, temperatura e altri parametri. Xenoma e-Skin è pensata per il fitness ma funziona anche come controller per giochi e VR

e-Skin

Xenoma è una società fondata da ingegneri giapponesi (nata da uno spin-off dell’Università di Tokyo) che propone una sorta di maglietta elettronica con integrati 14 sensori in grado di monitorare movimenti del corpo quali le flessioni, allungamenti e quelli delle articolazioni.

Xenoma e-Skin

La maglia Xenoma e-Skin è comprimente, a maniche lunghe, lavabile, disponibile nelle varianti per uomo e donna. Sfruttando il Bluetooth, il dispositivo comunica con un hub centralizzando raccogliendo dati da sensori e accelerometri. È possibile monitorare movimento, respiro, pressione temperatura corporea e altri dati biometrici. Il produttore mette a disposizione un kit di sviluppo software (SDK) che consente a terzi di realizzare applicazioni di vario tipo sfruttando anche l’engine Unity.

Le funzioni di tracking possono essere usate in abbinamento a visori per la realtà virtuale (la maglia è utilizzabile per esempio come controller di input per i giochi) ma ovviamente anche in abbinamento a dispositivi per il fitness, per l’assistenza sanitaria; non mancano inoltre possibilità di utilizzo anche in ambito industriale, per esempio per monitorare la corretta postura e movimenti dei dipendenti in determinati ambiti.

Il prezzo di Xenoma e-Skin non è ancora noto: ulteriori dettagli saranno rivelati il 1 febbraio. Il produttore ha già partecipato al Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas e sarà presente anche alla Game Developers Conference (GDC) 2017 di San Francisco, evento che si svolgerà dal 27 febbraio al 3 marzo. Ulteriori dettagli sono disponibili sul sito del produttore a questo indirizzo.