Xiaomi Italia, per i cellulari Android cinesi di stile arriva un distributore italiano

Arriva Xiaomi Italia, il distributore per vendere gli smartphone della famosa azienda direttamente dal nostro paese, con tanto di garanzia 24 mesi ed assistenza sul territorio italiano.

Xiaomi Italia

 Prima di spiegare cosa fa Xiaomi Italia, è bene spiegare chi è  azienda con la quale hanno stretto un accordo. Xiaomi è un’azienda cinese abbastanza recente: fondata nel 2010, la compagnia ha cominciato a far parlare di sé dopo la commercializzazione dello Xiaomi Phone nel 2011, uno smartphone low-cost che monta una particolare rom custom di Android.

E’ proprio quest’ultima ad aver attirato l’attenzione dei consumatori e conseguentemente quella dei mass media: con il nome di MIUI, questa particolare rom viene progettata di volta in volta in base all’hardware che dovrà supportare, un po’ come fa Apple con iOS per iPhone. In sostanza quindi, il software viene studiato per funzionare alla perfezione con i chip di cui è composto lo smartphone, con aggiornamenti periodici frequenti che rendono tutto il sistema davvero affidabile.

Questa caratteristica “Apple Style” viene combinata ad un hardware di ultima generazione sempre al passo coi tempi, sfociando in smartphone dai prezzi aggressivi, rendendoli davvero appetibili ad una generosa fetta di mercato. Tanto per fare un esempio, uno degli smartphone di maggior successo dell’azienda è lo Xiaomi Mi2 il quale monta lo stesso processore quad-core Snapdragon S4 e la stessa GPU Adreno 320 di altri smartphone top di gamma, ma viene venduto alla metà del prezzo.

Fino ad oggi i dispositivi dell’azienda erano venduti soltanto sul suolo cinese, con possibilità di importarlo nel nostro paese con qualche difficoltà. Anche riuscendo in quest’impresa però, il problema è un altro: cosa fare se in futuro si presenta un problema di tipo hardware? a chi lo mando in assistenza? 

Xiaomi Italia

Questo è principalmente il motivo per il quale lo smartphone è presente sul suolo italiano soltanto in minima parte (nonostante i 300.000 dispositivi venduti nel giro di un anno). La musica però, sta per cambiare. Da poco infatti è nato un punto di riferimento del marchio Xiaomi in Italia: si tratta di un’azienda completamente italiana che, grazie ad una partnership internazionale siglata con la società in questione, riesce ad offrire supporto pre e post vendita, nonché la vendita diretta dal nostro paese.

Tutti i prodotti in vendita sono spediti dall’Italia e sono coperti da 24 mesi di garanzia con assistenza completamente italiana grazie ai laboratori di riparazione/sostituzione dislocati sul suolo italiano: in questo modo non sarà quindi più necessario spedire un eventuale dispositivo difettoso in Cina per la riparazione.

Tra i dispositivi attualmente in vendita degni di nota troviamo sicuramente il nuovissimo Xiaomi Mi3 (346,90€) ed il MiKey, un piccolo accessorio venduto al prezzo di soli 1,99€ che si appresta a rivoluzionare la vita degli utenti: inserendosi all’interno del jack per cuffie, integra un pulsante programmabile per una funzione a scelta, come ad esempio lo scatto remoto su dispositivi che non hanno un pulsante apposito per la fotocamera o per l’avvio di una particolare applicazione.

Anche solo per curiosità, vi invitiamo a fare un salto sul sito  http://www.mi-italia.it/ per dare uno sguardo a tutte le novità offerte dal nuovo distributore italiano dei prodotti Xiaomi.

[Aggiornamento/precisazione] Xiaomi Italia è di un distributore/rivenditore con servizio di assistenza. La definizione “ufficiale” è stata rimossa dal sito segnalato e dall’articolo .

Xiaomi Italia