Home Macity Internet YouTube Rewind 2020, quest'anno niente video riepilogativo

YouTube Rewind 2020, quest’anno niente video riepilogativo

Quest’anno niente YouTube Rewind 2020: lo ha annunciato la società attaverso una nota condivisa in un’immagine su Twitter che sta rapidamente facendo il pieno di like. «Il 2020 è stato diverso. Non ci sembra giusto andare avanti come se niente fosse. Quindi, quest’anno ci prendiamo una pausa da Rewind» è il sunto del discorso, un chiaro riferimento alla pandemia di coronavirus che ha sconvolto il mondo intero.

YouTube Rewind è una serie di video prodotti, creati e caricati dal canale ufficiale di YouTube Spotlight: rappresentano una panoramica e un riepilogo dei video più virali di YouTube, delle mode e delle canzoni più in voga dell’anno corrispondente. Il primo video della serie è stato YouTube Rewind 2010: Year in Review e fu caricato dal canale YouTube Trends il 12 dicembre 2010. Da quel momento ogni anno la società ha realizzato la clip annuale, di cui molti probabilmente ricorderanno l’edizione 2018 per essere stato il video con più “Non mi piace” della storia di YouTube.

In quell’anno infatti YouTube provò a cambiare format soffermandosi molto di più nel creare una narrativa delle vicende. Una scelta che, come dicevamo, non è stata gradita dal popolo di YouTube. Riconosciuto perciò l’errore, la società ha tentato di cambiare di nuovo tutto l’anno successivo, questa volta facendo centro: YouTube Rewind 2019: For the Record presenta infatti diverse classifiche generali o per specifiche categorie dei video più apprezzati dell’anno (decisi in base ai like e alle visualizzazioni) dando così spazio ai contenuti che effettivamente quell’anno sono apparsi in primo piano su YouTube e non basati su pregressa fama o notorietà ottenuta su altre piattaforme che non fossero YouTube.

Insomma: il flop del 2018 non ha fermato la produzione della clip mentre il COVID, sebbene centri poco con il successo dei video sulla piattaforma, è stato sufficiente per convincere YouTube a prendersi una pausa. Il braccio video di Google rileva che nonostante la situazione drammatica non sono mancati video e messaggi positivi degni di essere ricordati e celebrati «Avete trovato il modo di incoraggiare le persone, aiutarle a cooperare e farle ridere. Avete reso un anno difficile davvero migliore. Grazie per aver fatto la differenza».

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di YouTube sono disponibili da qui. Ricordiamo che negli scorsi giorni YouTube ha integrato il supporto HDR per gli iPhone 12, mentre del video più visto di quest’anno abbiamo parlato in questo articolo.

Offerte Speciali

iPhone XR 64 GB 569 €, sconto da 170 €

Black Friday: iPhone XR 64 GB al minimo storico, solo 539 €

Per il Prime Day iPhone XR da 64 GB scende al prezzo minimo storico di Amazon: 559,99 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,943FansMi piace
93,805FollowerSegui