fbpx
Home Macity Curiosità Zoolander 2: è sfida di selfie tra supermodelli con Samsung Galaxy

Zoolander 2: è sfida di selfie tra supermodelli con Samsung Galaxy

Ritorna, bello in modo assurdo, sulle passerelle della moda del grande schermo, Dereck Zoolander, e lo fa con una sfida a colpi di selfie e di sguardi ammalianti con il supermodello che “Va un casino quest’anno”, Hansel. Il sequel della commedia demenziale cult di Ben Stiller e Owen Wilson arriverà nelle sale italiane l’11 febbraio 2017 e l’annuncio è arrivato con una nuova locandina che immortala i due attori alias supermodelli sciocchi e senza talento, Dereck e Hansel alle prese con l’ossessione degli ultimi anni: un selfie. Un selfie che non passa inosservato, perché incrociato come un brindisi degli sposi, bellissimo, realizzato con grande stile e anche perché per farlo hanno scelto un Samsung Galaxy.

 

zoolander 2 copertina

Per raccontare la storia dei due supermodelli e il viaggio nel cervello di Derek (prensentato nel trailer con un duetto incredibile tra Stiller e Stephen Hawking), tra scimmie ballerine, asciugacapelli e domande (e risposte) esistenziali esilaranti, la produzione avrebbe dunque scelto uno smartphone marchiato Samsung.

Solo la scorsa primavera, invece, i due attori, erano stati ritratti a Parigi con un iPhone, sempre intenti – neanche a dirlo – a scattarsi un selfie sotto la Tour Eiffel. Stiller e Wilson avevano partecipato come guest star alla settimana della moda parigina e sfilato come veri modelli per il lancio del sequel di Zoolander e in quell’occasione avevano incontrato Anna Wintour, il “Diavolo veste Prada”, e avevano sperimentato selfie e scatti incredibili sotto la torre parigina e nel backstage delle sfilate. E chissà se quelle immagini saranno utilizzate anche per il film.

I prodotti hi-tech avranno un ruolo importante, dunque, in Zoolander 2. Anche nel primo film erano comparsi timidamente, ma non troppo: indimenticabile è la scena che vede i due protagonisti (uno dei quali dispone di un ridicolo micro telefono cellulare) alle prese con un iMac tangerine nell’ufficio di Mugatu, quando ripetendo “i file sono nel computer” interpretano ironicamente la lotta tra l’uomo e la macchina e l’evoluzione darwiniana, con un richiamo diretto alle sequenze iniziali di 2001 Odissea nello Spazio di Kubrick. Ancora una volta, Zoolander sarà il volto ironico di un mondo (non solo del mondo della moda) in cui chi solo pochi anni fa non sapeva utilizzare una chiavetta USB, oggi non esita a farsi un selfie e a postarlo sui social.

Chi volesse rivedere Zoolander può farlo acquistandolo a 9,99 euro su iTunes da questo link diretto. Chi desidera riflettere, invece, sul fenomeno dei selfie, può trovare ispirazione in questi articoli di Macity, I selfie uccidono più degli squali e Studio Usa: ti fai i selfie? Hai un disturbo mentale.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,969FansMi piace
93,794FollowerSegui