Bleem, la fine di un sogno

di |
logomacitynet696wide

Dopo l’acquisto da parte di Sony della VGS di Connectix scompare anche la controparte PC. Chiude Bleem che produceva un emulatore per PSX per la piattaforma Wintel

Si è chiusa l’avventura di Bleem. La società  divenuta nota in tutto il mondo per avere realizzato un emulatore di PlayStation e Dreamcast per la piattaforma PC ha chiuso i battenti.
Al momento i motivi della chiusura non sono chiari nè vengono spiegati dalla dirigenza della società . Potrebbe trattarsi di problemi di carattere finanziario anche se in linea teorica non si può escludere che ci siano anche conseguenze della causa che contro di loro è stata intentata da Sony.
Bleem, come Connectix, venne infatti querelata dal colosso giapponese irritato per la possibilità  che parte dei potenziali clienti scegliesse un economico emulatore al posto del suo più costoso hardware proprietario.
Mentre la contesa con Connectix si risolse con molto fumo e poco arrosto (VGS e tutte le tecnologie e le proprietà  intellettuali vennero cedute a Sony che di fatto la ritirò semplicemente dal commercio) la contesta con Bleem continuò a lungo anche con accuse di colpi bassi incrociati. Ad esempio Bleem sostenne che Sony operò in maniera da lasciare fuori dall’E3 l’emulatore.
Bleem non produsse mai un emulatore anche per Mac nonostante inizialmente promise di farlo.