Macitynet.it

FAQ: iPod con video aggiornamento firmware 1.2: cosa fa e perchè installarlo

di | 20/9/2006

L’arrivo degli iPod con video di seconda generazione (5.5G) ha portato notevoli migliorie nella riproduzione video e nella facilità  d’uso oltre che la compatibilità  con i giochi.
Ma anche i possessori delle versioni precedenti (iPod 5G) possono disporre di quasi tutte le novità  grazie all’aggiornamento firmware 1.2 che arriva con iTunes 7: video H264 a 640×480, riproduzione gapless, ricerca facilitata, funzionamento effettivo dell’RDS. Vediamo le novità  nel dettaglio e gli strumenti da utilizzare per trarne vantaggio con un particolare riguardo alla conversione video.

Come abbiamo già  visto al momento del lancio dei nuovi iPod con video l’aggiornamento del firmware 1.2 è disponibile anche per i “vecchi” lettori di Apple da 30 e 60 GB con schermo da 320×240.

In pratica si possono avere sugli iPod 5G (quelli nuovi vengono indicati ormai comunemente indicati con 5.5G) tutte le caratteristiche dei modelli successivi tranne che la ricerca per nome e ovviamente la maggior durata delle batterie.

Vediamo da vicino le novità  dell’aggiornamento

- Visualizzazione della lettera per la ricerca veloce
Quando scorrete velocemente la rotella del vostro iPod per cercare un titolo della vostra lista di canzoni l’iPod vi mostra a schermo, in trasparenza la lettera iniziale della lista che state scorrendo a video.
Non è una novità  di iPod visto che molti PDA lo fanno già  ma è indubbiamente comodo per chi ha difficoltà  di lettura della lista che scorre velocemente sotto il movimento della rotella e permette una più rapida individuazione del punto in cui rallentare per poi fermarsi.

- Riproduzione Gapless
L’iPod non attende più neanche una frazione di secondo per passare da un brano all’altro: il miglioramento farà  piacere soprattutto agli appassionati di musica live e di musica classica o di che erano costretti ad ascoltare una innaturale pausa tra un movimento e l’altro di un’opera.

- Soluzione dei problemi con RDS con l’accessorio Radio Remote
Ora, quando si riceve una stazione radio, in alto a sinistra sullo schermo appare quasi istantaneamente il nome della radio, mentre in basso scorrono le eventuali informazioni su musica, traffico ecc che alcune radio trasmettono via RDS
Oltre a questo viene inserita la zona radio Australiana oltre a quelle già  presenti di Europa, USA e Giappone.

- Menu per la regolazione della luminosità 
Compare finalmente un menu dedicato alla luminosità  del display che permette anche di risparmiare sulla durata della batteria

- Riproduzione H.264 a 640×480
Ma la novità  più eclatante è sicuramente la possibilità  di riprodurre video in formato H.264 alla risoluzione di 640×480 pixel. Era già  possibile avere rapporti dimensionali più elevati attraverso MPeg4 ma ora il formato VGA con codifica H.264 diventa di fatto quello “ufficiale” per iPod e per i video di Apple su iTunes Store.

I formati video attualmente supportati da iPod con video dotato della versione 1.2 del firmware sono:

1) H.264 video, fino a 768 Kbps, 320 x 240 pixes, 30 frame per secondo
Profilo Baseline Profile fino a livello 1.3 con audio AAC-LC fino a 160 Kbps, 48 kHz, stereo audio nei formati .m4v, .mp4, .mov.

2) MPEG-4 video fino a 2.5 Mbps, 640 by 480 pixels, 30 frame per secondo.,
Simple Profile con audio AAC-LC audio fino160 Kbps, 48 kHz, stereo audio nei formati .m4v, .mp4, and .mov

3) H.264 video fino a 1.5 Mbps, massimo formato 640 x 480 pixel a 30 frame per secondo
Profilo Baseline Low-Complexity con audio AAC-LC fino a 160 Kbps, 48 kHz, stereo audio nei formati “.m4v, .mp4, .mov”. (quest’ultimo formato non era disponibile in precedenza).

Il formato 3) è stato introdotto con l’aggiornamento firmware 1.2 per iPod video per gestire i filmati, i telefilm e film scaricabili da iTunes Store nel nuovo formato 640×480, ma in realtà  gli utenti che hanno già  QuickTime Pro possono approfittare, attraverso il download dell’ultimo aggiornamento QuickTime dell’esportazione verso il formato H.264 a risoluzione VGA.

Abbiamo effettuato un test provando a scaricare la pubblicità  “Get a Mac” dedicata ai Virus, un fllmato da 30 secondi circa con una risoluzione di partenza di 848×496 pixel per arrivare a 640×362 pixel le cui informazioni vedete nella finestra qui sotto. Su un MacBook con processore Core Duo da 2.0 Ghz la conversione nel nuovo formato H.264 per iPod ha impiegato circa 40 secondi.

Con il formato 2) si possono ottenere bitrate più alti e filmati con maggior numero di pixel in larghezza ma con il formato 3) il rapporto tra qualità , dimensioni e occupazione di spazio sul disco ci sembra molto buono ed Apple in pratica lo considera lo standard sia per le conversioni con le sue applicazioni sia per la fornitura di materiale video online per Mac e iPod.

Qui sotto vedete le informazioni sul filmato risultante: basta trascinarlo sull’icona di iTunes o nella finestra principale e da qui, una volta connesso il lettore digitale, sull’icona di iPod nell’area di sinistra dell’applicazione.

Attualmente l’unica applicazione che permette la conversione nel formato 640×480 per H.264 è Visual Hub, una sorta di iSquint on steroid (gli sviluppatori sono gli stessi) ma dovrebbero arrivare nuove versioni adattate anche di freeware interessanti e potenti.

La discussione continua con le esperienze dirette dei lettori e la risoluzione dei problemi su questa pagina del forum di Macitynet relativa all’aggiornamento firmware 1.2

Vi ricordiamo che per installare l’aggiornamento Firmware è necessario installare la versione 7 per Mac e per Windows di

(grazie a Giuseppe Cossari e iMicky per le segnalazioni)