Microsoft ripensa Office per Win

di |
logomacitynet696wide

Mentre lavora a Office per Mac Microsoft ripensa Office per Windows. “Lo vogliamo adeguare al nuovo millennio”, dicono da Redmond, ma c’è chi sospetta che dietro al rinnovamento ci sia anche l’esigenza di fermare l’emorragia verso la concorrenza

Microsoft è al lavoro per reinventare Office per Windows. Se ne dice certo ZDNet secondo cui questa settimana a Redmond sarebbe stata quasi interamente dedicata ad una serie di sessioni e di sedute volte a discutere del futuro della suite che rappresenta un buona fetta dei profitti della società  delle finestre, oltre 20.000 miliardi ogni anno.
Una delle preoccupazioni principali sarà  coniugare Office con la nuova strategia .NET che prevede l’affitto e l’implementazione di applicazioni su Internet. Un secondo aspetto riguarda i conflitti interni tra l’attuale team di Office e una squadra (ma sarebbe meglio dire squadrone) di 400 ingegneri denominati NetDocs che stanno lavorando dal 1997 su un progetto che dovrebbe completamente ridisegnare proprio Office. Ciascuno dei due gruppi ora starebbe cercando di portare l’acqua al suo mulino per fare prevalere le proprie tesi. Il nucleo originale vorrebbe “rinnovamento nella continuità “, i secondo una vera e propria rivoluzione.
Al momento però l’esigenza più immediata per Microsoft è quella di rilasciare una nuova versione di Office visto che per esplicita ammissione della stessa casa di Redmond gli utenti continueranno ad usare l’attuale sistema “pacchettizzato” ancora per molto tempo. L’obbiettivo sarà  quello di rivitalizzarne le vendite visto che il trend di crescita sembra sia calato in maniera considerevole. Nel corso dell’anno fiscale 2001 l’aumento rispetto al 2000 potrebbe essere solo del 4%, di molto al di sotto del 17% aumento fatto segnare quest’anno rispetto al 1999. Una scivolata che qualcuno attribuisce alla concorrenza si StarOffice e alla sua agilità , inversamente proporzionale al prezzo.